News Costume & società

Voce del verbo tradire. Italia prima in classifica

Share:

Un sito dedicato agli incontri extraconiugali ha analizzato alcune migliaia di questionari destinati esclusivamente. Ecco cosa ne è venuto fuori:

La maggior parte degli uomini pensa che il tradimento sia solo sesso. Le domande dell’inchiesta rivolte agli uomini vertevano soprattutto sull’infedeltà nei confronti del/la partner e, contrariamente alle convinzioni comuni, la maggioranza dei fedifraghi ha spiegato di essere soddisfatto della propria vita di coppia e che, raramente, prova sensi di colpa nei riguardi del/la partner.

Sorprendente è stato che a motivare la volontà di tradire il/la partner, non è mai stata rilevata insoddisfazione nella relazione in corso e ancor di più che gli infedeli non abbiano mai pensato che il loro tradimento potesse avere un impatto negativo sul loro matrimonio.

L’identikit del traditore che è emerso dal sondaggio tratteggia un uomo, per lo più di mezza età, che dichiara di amare la propria partner, ma che si è sentito spinto a cercare l’evasione a causa della scarsa attività sessuale e dell’insoddisfazione a letto. Per la donna tutto è più complesso. Ci sono di mezzo tante motivazioni.

Le varie categorie: liberi professionisti (15%), imprenditori (12%) e dirigenti (9%). I momenti preferiti della giornata Il 47% di mattina e il 30% in pausa pranzo. Un traditore su tre ha un amico a quattro zampe.

Al giorno d’oggi potremmo dire che quasi nessun rapporto di coppia è immune dall’essere colpito da quello che viene riconosciuto come ciò che segna in genere la fine di un rapporto, il tradimento.

Gli italiani come sempre si fanno notare: sono i primi in classifica per tradimenti e infedeltà coniugale. I primi tre posti sono infatti occupati da Italia, Spagna e Francia. I dati evidenziano che il 58% degli italiani, il 53% degli spagnoli e il 49% dei francesi ha ammesso di aver tradito almeno una volta il proprio partner. Rientrano nella top 10 dei traditori anche la Germania (48%), il Belgio (46%), il Regno Unito (45%), l’Austria (42%). Chiudono la classifica la Danimarca (39%), la Finlandia (37%) e la Norvegia (36%). L’Italia nell’ultimo anno registra un incremento dell‘infedeltà coniugale del 18% rispetto all’anno precedente, ma nel 64% dei casi sono principalmente le donne che tradiscono il proprio marito o fidanzato.

I motivi di un tradimento sono moltissimi e cambiano da persona a persona e ovviamente da situazione a situazione. Ma esistono tuttavia alcuni fattori che possono riscontrati più di frequente. Tra tutti spiccano il desiderio di un’avventura (la fuga dalla quotidiana routine vale un 38%) e il desiderio di ricevere delle attenzioni che, può capitare, all’interno di un matrimonio si sopiscano (33%), una vita sessuale poco appagante (29%), ma pure la voglia di sentirsi speciali per qualcuno, oppure, quel particolare brivido legato al gusto del proibito.

Il 67% degli italiani non fa mistero della propria propensione a incontri clandestini. Tra le città italiane è Roma guida il numero di tradimenti. Seguono Milano, Napoli, Genova e Palermo.

Molti dichiarano che se si riesce a superare la difficilissima fase che segue la scoperta del tradimento, la coppia giunge a un nuovo equilibrio, in molti casi, più forte di prima. Ma la scoperta nella maggior parte dei casi determina una rottura del rapporto e porta la coppia alla separazione per tradimento.

Avere la certezza di un tradimento è difficile, a meno che non troviate il vostro partner o la vostra partner mentre commette il tradimento, e ancor più spesso procurarsi delle prove valide è ancora più difficile. Esistono avvisaglie però: i campanelli d’allarme comuni in situazioni simili si possono notare anche senza troppe ricerche: se notate un cambio di alcune abitudini, dal cambio di look ai ritardi ingiustificati o, di questi tempi sempre più frequente, se il rapporto con il cellulare del partner è diventato compulsivo e le chat imperversano…

Se avete sospetti sul/la partner, potete rivolgervi a un investigatore privato che attraverso il suo lavoro sarà in grado di verificare l’eventuale infedeltà. Sappiate però che controllare una persona non è piacevole ed è una cosa illegale, e qualunque sia la verità che scoprirete saranno tutti soldi mal spesi. Se avete qualche dubbio che vi tormenta perchè non trovare pure voi una ragazza o un ragazzo con cui dedicarsi ad attività focose, anche per pochi momenti rubati alla vita di tutti i giorni? In questo modo le cose troveranno il loro fluire in maniera naturale e tranquilla e sarete pure soddisfatti. Perchè è meglio il piacere e l’eventuale senso di colpa che ne può derivare, al posto di vivere nell’angoscia, siete d’accordo?

FONTE IMMAGINE: https://www.ravennatoday.it/social/classifica-tradimenti-estivi-citta-2021.html

NUMA