Vincitrice del titolo di Miss Trans Italia categoria SudAmerica 2017

Oggi abbiamo incontrato per voi la bellissima brasiliana Valentina Melo, vincitrice del titolo di Miss Trans Italia categoria SudAmerica. Conosciamola meglio.


Ciao Valentina, congratulazioni per esserti aggiudicata la corona da reginetta!
Ciao a tutti e grazie. E’ stata una esperienza bellissima, sono molto felice di aver vinto.

I nostri lettori sono curiosi, parlaci un po’ di te…
Beh, che dire, ho 23 anni, sono del segno dei pesci e vengo dal Brasile, per la precisione dalla bella città di Sorriso, nella regione di Mato Grosso. Ho studiato economia e commercio all’università ma ho fatto solo un anno, poi ho deciso di studiare moda, la mia grande passione.

Si vede che sei portata per quel mondo, al concorso hai calcato la passerella con grande sicurezza e disinvoltura. Questo ti ha aiutato a vincere, secondo te?
Io penso che oltre alla mia disinvolutra in passerella, abbia colpito molto il mio sorriso e il mio sguardo. Si vede che sono riuscita a trasmettere ai giurati come “sono dentro” oltre che la bellezza. Altre concorrenti invece, si vede che non sono riuscite a far trasparire del tutto la loro interiorità.


Che qualità deve avere una vera Miss, a tuo parere?
Naturalmente, la bellezza. Ma quella è ovvia. Contano tantissimo anche l’educazione, la raffinatezza, il portamento ed essere umile.

Tu che passioni hai nella vita? Ti senti una Miss anche al di fuori dei riflettori?
Oh no, io sono una ragazza tranquilla, mi piace andare al cinema, passeggiare nel parco e, a volte, andare a ballare con le amiche.

E’ stato emozionante sfilare al concorso?
Si. Mi è piaciuto molto, perchè ho vissuto quel momento come una affermazione di me stessa: sono diventata quello che volevo essere, mi sento bella, tanto fuori esteticamente, quanto nello spirito. C’è voluto tempo per tirare fuori la vera me stessa e ne sono fiera.

Quale è stato il primo concorso a cui hai partecipato?
Nel 2014, accompagnata da amiche, ho partecipato a Miss Trans Universo a Perugia. Non mi sono classificata ma è stata una esperienza interessante; volevo vivere quel sogno perchè fin da piccola volevo partecipare ai concorsi di bellezza.

In generale, c’è qualcosa che non ti piace di quando partecipi ai concorsi?
Non mi piace quando la gente ti giudica, senza soffermarsi su come sei davvero, senza prendersi il tempo di conoscerti e senza capire l’impegno che ogni miss spende per prepararsi al meglio a questi eventi. Molti sono superficiali.


Tu sei molto giovane ancora, hai ancora diversi anni per gareggiare se vuoi…
Si, è vero. Ma un giorno smetterò, perchè comunque la vita non è fatta solo di concorsi ma bisogna vivere di altro e per altro. Si arriva ad un giorno in cui la bellezza non è più così tale da permetterti di andare avanti in questo mondo.

E nella vita, cosa ti piacerebbe fare?
Vorrei lavorare nel mondo della moda, laurearmi come stilista di moda, appunto. E vorrei dire una cosa, se posso.

Certo, ti ascoltiamo.
Vorrei lanciare un messaggio: non bisogna mai smettere di sognare, perchè i sogni esistono per essere poi realizzati, non bisogna lasciarsi scoraggiare dalle critiche delle persone intorno e continuare a lottare.