Un evento esclusivo tra musica e raffinata trasgressione

Nella splendida cornice di Palazzo Roverella, a Ferrara, si è svolto, mercoledì 15 novembre scorso, l’evento “SHIBUMI – musica, cibo e arte“, organizzato da Andrea Bertelli in collaborazione con la sexy boutique “I Trasgressivi” di Cento (FE). Shibumi è un termine giapponese entrato in uso durante il Periodo Edo (1603-1867) per indicare il concetto estetico di bellezza che siamo soliti associare alla semplicità di un giardino Zen o alle forme armoniose di un manufatto particolarmente essenziale ed elegante. L’evento ha voluto ricreare proprio il perfetto equilibrio tra diversi elementi: musica, cibo e arte, appunto.
Dalle sette di sera in poi, le grandi sale affrescate dell’edificio si sono riempite di persone, attirate da una serata che prometteva faville e che non ha certamente deluso le aspettative degli invitati.
La festa privata, rigorosamente su invito, prevedeva un ricchissimo aperitivo a buffet, ottimi cockatails, dj set di musica electro-house di Luca Bernascone e l’esposizione di quadri dell’artista Andrea Amaducci in arte Human Alien.
Human Alien è nato a Forlì ma da molti anni vive e lavora a Ferrara. E’ artista di strada ed attore; i suoi lavori si possono trovare in molti spazi ferraresi ma non solo. E’ solito raffiugare nelle sue opere un piccolo alieno, che, spiega l’artista: “rappresenta l’alter ego di ognuno di noi, il buffo personaggio che ci ricorda la parte più segreta di noi stessi, a volte incompatibile con gli altri, ma che ci rende unici“.
Dulcis in fundo, l’evento ha visto la presenza di alcune modelle che indossavano i vestiti fetish ma al contempo eleganti della boutique “I Trasgressivi” e che hanno animato, con grazia ed un pizzico di pepe, l’evento.
Il prossimo appuntamento SHIBUMI si terrà al Castello Estense di Ferrara il prossimo 1 dicembre e si prospetta davvero imperdibile.
Di seguito, alcune foto della serata di mercoledì, a cura di TMS Photographer (gli abiti indossati dalle modelle sono tutti disponibili presso la boutique “I Trasgressivi“).

  

 La modella indossa un completo formato da top, con scollatura allacciata, e pantaloni laccati neri e
long dress
Zig-Zag-Zig black, in tessuto elasticizzato.

La modella indossa una catsuite (tuta) Overall Stars nera. In tessuto elasticizzato,
con particolare lavorazione traforata, maniche lunghe e zip sul davanti. 

La modella indossa Guepiere Bondage a rete nera con inserti in ecopelle e polsini e
calze collant
a vita alta black nude. Tutto a marca Leg Avenue.

Le modelle indossano: a destra tuta sexy effetto lucido, con colletto con velcro posteriore e
body elasticizzato in rete nera con pizzo.
A sinistra un provocante bodystocking a rete nero aperto sui fianchi e mini dress a rete e tessuto in ecopelle lucido.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva