Negli ultimi anni, la presenza di siti internet con contenuti hard gratuiti o quasi (Youporn e Pornhub su tutti) ha fatto declinare velocemente la vendita dei dvd a luci rosse e l’industria del porno patinato è entrata in crisi.
Stessa cosa non si può dire delle produzioni di film hard amatoriali, che negli ultimi anni hanno visto, anche in Italia, una crescita vertiginosa, surclassando le produzioni tradizionali.
Per capire meglio alcune dinamiche di questo settore in espansione, abbiamo intervistato Michelle, titolare insieme al suo socio e compagno Max, della Peccatrici Produzioni, casa di produzione di hard amatoriale che ha sede nella godereccia regione della Toscana.

Buongiorno Michelle. Peccatrici Produzioni dove e quando è stata fondata?
Buongiorno a voi. Peccatrici Produzioni nasce a luglio 2015 nel cuore della Toscana; in questa zona vivono i suoi fondatori, ovvero io e il mio socio Max.

Da dove è nata l’idea di fondare una casa di produzione hard tutta vostra?
Io e il mio socio Max ci siamo conosciuti a inizio 2015 sul set di un film di un’altra produzione amatoriale. Lui, essendo disoccupato e avendo del talento, aveva già pensato di creare una produzione tutta sua, per unire al divertimento anche un guadagno. Pure io ero disoccupata, quindi mi sono detta immediatamente disponibile a offrirgli la mia collaborazione.
Inoltre, il mio compagno, lavorando nel settore musicale e fotografico aveva già gran parte dell’attrezzatura e sapeva fare le riprese; così ha insegnato pure a me e siamo partiti: il compito mio è quello di fare le riprese e montare video, trailers e organizzare i set fotografici; il mio socio invece è l’attore di punta di tutta la produzione.

Peccatrici Produzioni
Come vengono reclutati gli attori dei vostri film?
Le pornostars già attive vengono in genere contattate da noi. Per trovare nuovi volti, invece, spargiamo la voce e tramite il passaparola di qualche fotografo o di qualche gestore di privé. Grazie anche a loro riusciamo a trovare sempre qualche esibizionista che vuole provare quest’esperienza (sorride).

E per quanto riguarda gli attori maschi?
Per gli attori maschi abbiamo la nostra email ufficiale, dove chi si vuol cimentare in una prestazione può contattarci allegando qualche foto. Non garantiamo la risposta a tutti ma solo a chi dimostra di essere veramente motivato a entrare in questo mondo.

A che target di pubblico si rivolge principalmente Peccatrici Produzioni?
Ovviamente, data la natura dei nostri prodotti, il nostro pubblico è rigorosamente “over18” e under…non c’è un’età precisa, si può seguire il porno anche a 99 anni e oltre! (sorride)

In che cosa vi differenziate rispetto alle altre produzioni porno amatoriali? Qual è il vostro punto di forza?
Il nostro punto di forza sono le scene in esterno; abbiamo cominciato girando così anche per differenziarci dalle altre produzioni e poi, anche se abbiamo girato scene standard, ne abbiamo fatto il nostro punto di forza.
Inoltre, non facciamo scene “gang” (di gruppo): i nostri girati sono sempre composti da uomo e donna; in casi sporadici abbiamo fatto con 2 donne e un uomo o con 2 uomini o una donna o anche due coppie, ma non più di questo.

Come mai questa scelta inusuale?
Perché io, come regista, amo dar risalto ai particolari e ai primi piani hard, che con una scena troppo affollata si perderebbero.

Peccatrici Produzioni
Secondo Lei, a che cosa è dovuto il grande successo del porno amatoriale negli ultimi anni?
Secondo me oggi le persone si sono stancate del porno patinato e della pornostar inarrivabile.
Oggi, con l’avvento di internet, le chat e i siti di incontri, il sesso è a portata di click, e non solo in un film ma in una potenziale realtà.
Perciò, anche nei film, il pubblico ricerca prevalentemente la vicina della porta accanto, la classica massaia appesantita dall’età e dalle gravidanze, che quando il marito esce ne approfitta per divertirsi con l’idraulico o il tenico.
Per questo motivo oggi non è importante come una volta l’spetto fisico per fare porno: lo possono fare veramente tutti, basta solo aver voglia di divertirsi e non aver paura a mettersi in mostra, ovviamente.

E’ mai successo che qualche attore che ha girato con voi abbia poi intrapreso la carriera “ufficiale” di pornostar?
Finora con noi non è successo ma non escludiamo che possa avvenire in futuro.

Infine, chi vuole vedere e/o partecipare alle vostre produzioni come vi può contattare?
Può farlo alla nostra email ufficiale peccatriciproduzioni@gmail.com allegando foto preferibilmente in intimo, e spiegando la motivazione. Per motivi logistici accettiamo solo persone domiciliate in toscana o regioni limitrofe.

Grazie a Michelle di Peccatrici Produzioni per il tempo che ci ha dedicato e buon lavoro!