pamela alves 1Un saluto a tutti gli amici del Piccole Magazine, mi chiamo Pamela Alves, sono nata nel maggio del 1986 nella città di Juiz de Fora in Brasile.
Appena superata la maggior età ho deciso di trasferirmi a San Paolo insieme a una carissima amica che oggi vive a Londra.
A San Paolo ho conosciuto un mondo totalmente diverso rispetto alla città dove sono nata e cresciuta; un mondo bello ma anche molto pericoloso. A quel tempo erano poche le Trans che lavoravano con gli annunci, tanto che una sera si fermò una macchina e un uomo con fare molto gentile, rivelatosi poi un produttore di film hard mi ha detto che ero troppo bella per restare in quel luogo, e mi ha proposto di lavorare con lui. Insieme abbiamo lavorato per due anni, avendo anche le copertine di diversi suoi film sino a che, nel luglio del 2007, ho deciso di venire alla scoperta del vecchio continente e qui sono rimasta.
Appena arrivata in Italia ho deciso, quasi subito, di iniziare l’attività di Escort e non come molti possono pensare, perchè ne avessi necessità, o perchè non riuscissi a trovare nient’altro.
E’ certamente vero che le ragazze Trans fanno più fatica ad inserirsi pienamente nel mondo del lavoro, ma questo, a volte, è anche per la mancanza di interesse verso le attività tradizionali da parte nostra.
A me personalmente sono stati offerti anche lavori “comuni” ma ho preferito subito quello della Escort perchè mi piace.
Mi spiego meglio: ciò che mi gratifica di più e che mi da notevoli soddisfazioni è l’incontrare il piacere che do e ricevo dai i miei clienti. Inoltre l’aspetto economico, che mi permette di mantenere un certo tenore di vita che con un lavoro normale non potrei avere, è rilevante.

pamela alves 2Non fraintendetemi, non è una vita facile quella della Escort!
Ci vuole un grande equilibrio mentale e psicologico per non imboccare strade che potrebbero altrimenti distruggerti.
Il fatto che sia cosi ricercata dai clienti credo che sia dovuto alla mia sensualità; in questo mi aiuta molto anche il fatto di vivere la mia femminilità normalmente ed a pieno, come qualsiasi ragazza della mia età.
Frequento costantemente centri estetici e parrucchieri; amo vestirmi bene; essere sensuale ma senza esagerare.
Sono una donna semplice; le mie giornate sono molto tranquille come me e rispecchiano la mia personalità. Mi alzo presto, vado a correre, faccio i miei giri e poi sono a disposizione dei clienti. Sono proprio loro, i clienti, che ogni giorno mi fanno capire quanto sia importante ed utile ciò che faccio.
Ci sono tanti uomini che cercano complicità, gentilezza, disponibilità, sensualità, cercano un momento di evasione, vogliono sognare ad occhi aperti, ed è proprio questo che faccio; dedico me stessa a loro e creo un mondo tutto nostro.
Anche per questo ringrazio Piccole Trasgressioniche sin dalle mie prime settimane in Italia mi ha subito accompagnato e permesso di fare ciò che mi piace, trovando in loro dei partner affidabili e disponibili.

Visita il mio sito personale

Salva

Salva

Salva