Bellissima e decisamente simpatica, abbiamo raggiunto telefonicamente una delle Mistress più desiderate presenti sul sito di Piccole Trasgressioni. Nata sotto il segno zodiacale del leone, specializzata in sottomissione fisica e mentale, Padrona Ary saprà stupirvi.

Buongiorno Ary, sappiamo che si trova a Napoli attualmente.
Buongiorno a voi! Si, in questi giorni sono a Napoli, è la mia città preferita in assoluto, mi sento sempre a casa quando sono qui, la gente è molto cordiale e mi godo la famosa ospitalità partenopea…sorseggiando un ottimo caffè, in questo momento!

Lei ha origini brasiliane, da quanto tempo è qui in Italia?
Esatto, vengo da Forte Lueza. Sono in Italia da quando avevo 21 anni, quindi, 7 anni. Adoro l’Italia.



E’ una delle Mistress più ricercate, si sbilanci con una lode a se stessa!
Beh grazie! Senza dubbio lavoro tanto e bene soprattutto grazie a Piccole Trasgressioni, è il migliore, senza questo sito non si lavora! Poi… sicuramente piaccio perchè so prendere i clienti “per la testa”.

In che senso?
Dico sempre che bisogna avere la testa per capire il tipo di persona che si ha davanti, serve perspicacia: la persona con me deve poter chiudere gli occhi e immaginare la situazione che si verrà a creare; il trasporto è importante.

Vuol dire che non usa attrezzi particolari con i clienti?
Oh no, li uso eccome, ma non quelli troppo grandi, anche perchè sono sempre in tour in giro per l’Italia e portarli appresso sarebbe difficoltoso.

Come si rapporta con chi la contatta?
Vediamo; solitamente mi contattano uomini dai 30 ai 50 anni: sono quelli che preferisco perchè hanno più consapevolezza di loro stessi e sanno già cosa vogliono. Mi piacciono le persone decise.

E’ una Mistress un po’ atipica!
Semplicemente sono una persona passionale: mi preoccupo della persona che ho davanti e cerco di capirne le necessità. Una Padrona non deve essere per forza sempre “cattiva”.

Quando hai sentito la “vocazione” per questo ruolo?
È venuta col tempo, più che altro per necessità, però… poi mi sono appassionata con la pratic e cerco sempre di migliorare leggendo, guardando film che trattano di bdms o guardando i video delle altre Mistress su internet.


Una domanda un po’ indiscreta…la pratica a cui Lei dice proprio NO.
Non consento i giochi con le feci, mi fa ribrezzo.

Per concludere, come si vede da qui a qualche anno?
Mi piacerebbe aprire uno studio gigantesco bdsm, super attrezzato, sullo stile di quello del film “50 sfumature di grigio“. Finchè continuo a girare in tour però non è possibile, e girare è una cosa che intendo continuare a fare ancora per un bel pezzo perchè si è sempre una novità e c’è molto giro. Quando deciderò di fermarmi, allora realizzerò il mio obiettivo.