Ormai alla Corte Reale Inglese i matrimoni “alternativi” sono di tendenza. In barba alla (fu) rigida etichetta, anni fa il Principe William sposava la borghese Kate Middleton mentre, il mese scorso, il fratello minore, il Principe Harry, è convolato a nozze con Meghan Markle, ragazza americana di origini miste, divorziata ed ex attrice.
Oggi, l’ennesima novità, con buona pace per la Regina Elisabetta: Lord Ivar Mountbatten, suo cugino, ha infatti annunciato al giornale Daily Mail, il matrimonio con il suo compagno.
Ma andiamo con ordine: Lord Ivar, figlio cadetto di David Michael Mountbatten e discendente diretto delle regina Vittoria, ha 55 anni ed è stato sposato per 16 anni, dal 1994 al 2011, con Penelope Thompson, da cui ha avuto tre figlie.
Due anni fa, in una lunga intervista al Daily Mail, aveva raccontato la sua storia, facendo il primo “coming out” pubblico in casa Windsor, dichiarando la sua bisessualità. Adesso, sempre allo stesso giornale britannico, Lord Mountbatten ha affidato un altro annuncio destinato a fare la storia: quello delle sue nozze con il compagno James Coyle, che si celebreranno a fine estate nella cappella privata della sua enorme tenuta a Devon. Ad accompagnarlo all’altare sarà la sua ex moglie, Penny, che ha così dichiarato: “è stata un’idea delle ragazze. Mi sento molto emozionata e commossa“.
Le figlie della coppia erano state tra le prime ad accettare il coming out del padre con naturalezza e ancora con più gioia la notizia delle nozze gay. Lo stesso Lord Ivar, in una recente intervista ha detto che quando ne aveva parlato la prima volta con Ella, la figlia maggiore, lei lo aveva guardato, rispondendogli : “oh, papi. Non c’è niente di strano, è così normale al giorno d’oggi”.
Una bella lezione di progressismo e apertura mentale per tutti: noi siamo certi che queste prime nozze gay nella Royal Family faranno parlare i giornali di tutto il mondo per parecchie settimane!

Nozze gay - Royal gay matrimonio