Costume & società

Nonna trans apre una casa per gli anziani LGTB

Share:

Samantha Flores, una donna trans di 88 anni, ha deciso di aprire un posto per proteggere i membri della comunità anziana LGBT, a causa dell’inattività dello Stato messicano.
La casa protetta fondata da Samantha Flores si chiama “Laetus Vitae“, che significa “vita gioiosa” in latino e si trova nel quartiere Alamos di Città del Messico. La casa è dipinta di azzurro e il nome è scritto in lettere rosa e fuori sventola allegra la bandiera della comunità LGBT.
Non vogliamo più essere invisibili agli adulti LGTB, questo è il mio compito, dare questo spazio di condivisione“, ha affermato Samantha Flores ai media locali.
Laetus Vitaes offre un luogo di accoglienza per gli adulti più anziani della comunità LGTB libero da pregiudizi e cerca anche di garantire l’accesso alla salute per questa popolazione. Si stima che in Messico la popolazione degli anziani nella comunità ammonta a un milione di persone, di cui quasi la metà sono al di sotto della soglia di povertà.
Inoltre, la casa è aperta a persone che non fanno parte della comunità e che si trovano in una situazione vulnerabile. In effetti, ci sono anche giovani che vengono a condividere un momento con gli anziani presenti in casa, ed è molto bella questa unione di generazioni. Samantha Flores ha tenuto a sottolineare che “viviamo di donazioni e di volontariato, abbiamo bisogno di aiuto tutto il tempo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *