BLACK MARKET di Silvia Arbizzani

San Matteo della Decima (Bo), 3 febbraio 2017, dal nostro inviato speciale.

I locali di EINSTEIN SPACE, sono un’ampia struttura costituita da tre padiglioni, che esprimono una innovativa concezione di ristorazione abbinata a spazio vendita di prodotti di abbigliamento.
Ad essi si congiunge una sala mostre, nell’occasione divenuta esposizione di arte grafica e compositiva,dove ha trovato sede la presentazione del fumetto “Black Market” di Silvia Arbizzani ed il concerto di Mattia Brini, che ha eseguito le musiche del Black Market.
Il fumetto, nel volume 1, viene distribuito in abbinamento ad un cd, che illustra in modo sonoro ciò che la grafica del racconto propone .
Sono 12 pezzi che sorreggono il racconto con un ritmo incalzante di sensazioni, che non danno tregua alle percezioni del lettore.
Infatti, Mattia Brini, con i suoi brani avvolge in modo totalizzante ogni passo della lettura.
L’incontro con Silvia Arbizzani viene proposto attraverso un’ampia intervista, che ci guida in un percorso tra le opere esposte e l’anima nascosta dell’artista.

Il colore dominante è il nero, che assorbe ogni altro colore, come una gigantesca calamita cromatica.
Il sogno è il bisogno dominante, che si confonde con la realtà, dove il numero pari “ideale” è il tre.
L’aria non può più essere respirata direttamente ma necessita della mediazione di una maschera antigas.
Il corpo non può vivere con la sua sola pelle, ma necessita di una membrana di lattice, per affrontare i rapporti con altri.
L’uomo con la maschera di animale cela i propri bisogni bestiali, nascondendo così a se stesso e agli altri una natura che teme di esprimere.

IMG_9068
C’è paura, spesso angoscia nella grafica di Silvia Arbizzani, che finge di temere la morte, mentre in realtà teme la vita.
C’è posto anche per lo spazio extraterrestre nel racconto di Black Market, perché in fondo, nel piccolo mondo dell’autrice, solo il sogno e la fantasia possono fare la differenza.
Così attendiamo l’uscita del prossimo volumetto di Black Market by Silvia Arbizzani, che si intitolerà “FIORI, PROFUMI, SODOMIA, AMORE…”.
Intanto, nella retrocopertina del primo volume uscito, l’autrice, che si firma scrivendo il nome d’arte BETTY alla rovescio (si legge correttamente ponendolo davanti ad uno specchio), ci interroga:
– LA TUA VITA TI SEMBRA NOIOSA?
– TI SENTI INCOMPRESO DAL MONDO?
– VORRESTI TANTO UN GATTO A NOVE CODE?
Non ti preoccupare ai tuoi problemi non c’è soluzione, ma da adesso puoi comprare il BLACK MARKET.

IMG_9092

BETTY_VENERY@HOTMAIL.COM

FB BLACK MARKET