Trans News cultura

Negli Stati Uniti il college per donne apre alle trans

Share:

L’Alverno College, a Milwaukee, nello stato del Wisconsin, istituto fondato nel lontano 1887 da alcune suore dell’ordine francescano e riservato alle giovani donne, da quest’anno apre le porte anche ai ragazzi che si identificano come donne.

La storia americana, è risaputo, è fondata da istituzioni religiose e parareligiose disseminate in tutto il paese: nel tardo Ottocento negli Stati Uniti ci fu la nascita di numerose scuole, università e collegi, dedicati agli uomini o alle donne, nei film ne troviamo ancora traccia, scuole di matrice cattolica fondate da padri gesuiti, salesiani, domenicani. E anche per l’Alverno college è stato in qualche modo così: era il 1887 e un gruppo di attivissime suore francescane fondarono nel Winsconsin l’istituto, ispirato alla pedagogia cattolica e francescana e college riservato alle esclusivamente alle ragazze. L’Alverno college ha ottenuto il riconoscimento ufficiale di Università nel 2008 e il suo obiettivo è sempre stato quello di preparare le donne a una vita di crescita e valorizzazione personale e professionale per un impegno significativo nel mondo. Il College, dalle dichiarazioni della direzione “Si sforza di creare un’istituzione e dei programmi appropriati alle esigenze educative delle donne nel XXI secolo”.  Nel 2019 è stato accettato il primo studente transgender e per l’anno accademico 2023/24 sono state istituite nuove regole che mirano all’inclusività. Da quest’anno accademico infatti l’Alverno college ammette studenti che vivono e si identificano costantemente come donne. In tal modo è stata data la possibilità di iscriversi ai corsi sia agli studenti che vivono e si identificano come femmine indipendentemente dal sesso biologico che alle studentesse che si identificano come non binarie o di genere non conforme.

Nel sito dell’università cattolica è presente unampia sezione dedicata alla politica che l’Alverno mette in atto per gli studenti transgender.

In linea con le sue fondazioni francescane cattoliche di lunga data l’Alverno College non discrimina nessuno studente sulla base dell’età, della cittadinanza, del colore, della disabilità, del genere, dell’identità o dell’espressione di genere, delle informazioni genetiche, dello stato civile, dello stato militare, dell’origine nazionale o etnica, dello stato di gravidanza o genitoriale, del credo o dell’affiliazione politica, della razza, religione, nel sesso, nell’orientamento sessuale o nei programmi di istruzione. Inoltre, il Collegio vieta le molestie a studenti e dipendenti, poiché le molestie sono una forma di discriminazione. Sosteniamo gli studenti nel loro viaggio alla scoperta di sé e riconosciamo che l’identità di genere può cambiare nel tempo”.

Il College dichiara di aver delineato delle linee guida e vari servizi per sostenere gli studenti transgender come membri integrali della diversificata comunità universitaria. In particolare, ammette studenti che vivono e si identificano costantemente come donne. Inoltre, gli studenti in corso, la cui identità di genere cambia dopo l’ammissione sono incoraggiati a persistere attraverso la laurea, sperimentando il supporto personale e accademico che ogni studente merita dall’istruzione garantita dall’Alverno”. Inoltre per rispettare la dignità di ogni membro della comunità, anche la comunicazione è estremamente inclusiva, permettendo di identificare la propria identità di genere e i pronomi scelti che possono essere aggiornati e modificati in qualsiasi momento.  Le strutture sono dotate di bagni dedicati e gli studenti transgender sono sostenuti non solo nell’apprendimento, ma pure nello sport e il college adotta un codice relativo alla sicurezza e all’antidiscriminazione, tutto per costruire una comunità rispettosa e inclusiva in cui ogni studente si senta supportato e sicuro. https://catalog.alverno.edu/

FONTE IMMAGINE: https://www.alverno.edu/Expert-Post/Alvernos-New-Strategic-Plan-Aligns-Strengths-And-Priorities-With-Milwaukee-Regions-Emerging-Workforce-Needs-exist-0

Numa