Così Adriano Ferro ha festeggiato il suo compleanno

Milano, 10/11 marzo 2017, Corsico dal nostro inviato speciale.

Adriano Ferro, direttore artistico del locale notturno “Nuova Idea”, originario di Palermo, che da anni vive a Milano, non poteva che festeggiare il proprio compleanno nell’ ambiente di cui da tempo è l’anima.
Così il suo compleanno che cade il 2 marzo, lo ha visto protagonista di una ennesima notte, tra il 10 e l’11 marzo, che ha avuto come tema la celebrazione della sua festa.
Adriano è nato sotto il segno dei pesci, che raccoglie nei primi giorni di marzo grandi poeti e cantautori, come Lucio Dalla (indimenticabile “4 marzo”), Lucio Battisti, Pier Paolo Pasolini ed il sommo Gabriele D’Annunzio.
Tutti uniti, seppur in epoche diverse, da un comune spirito di anticonformismo e da una viscerale capacità di stupire.
Adriano Ferro ha stupito tutti i presenti alla “Nuova Idea” fin dal suo arrivo, quando una favolosa Limousine color panna ha imboccato il viale che porta al locale.
Dalla vettura, oltre al festeggiato, sono scesi numerosi personaggi della movida notturna LGBT, che hanno preannunciato lo spettacolo d’eccellenza già programmato.
Co-presentatrice della serata, insieme allo stesso Adriano Ferro, è stata l’impeccabile Yvonne O’neil, che ha fatto scorrere la passerella degli ospiti con una rara puntualità.
Yvonne ha aperto lo spettacolo interpretando Liza Minelli in “New York, New York” e dando seguito ad una incalzante rassegna di esibizioni, che hanno coinvolto il pubblico in un crescendo di entusiasmo.


Bruna Do Fume, Susette Barcellos, Paola Mello, Jennifer Kam, hanno deliziato il pubblico con brillanti interpretazioni.
Sandra Show ha portato una nota di grande coreografia esibendo sulla scena il costume di un angelo bianco adornato da bracciali di luci ed aureola.


Lady O ha proposto la figura di un pagliaccio prestigiatore, che con la voce di Anna Oxa ha cantato “Pagliaccio Azzurro”, sapendo veramente esprimere l’anima teatrale del personaggio donatoci dal circo.


Una nota di grande vigore è uscita dal duo equadoregno, con Danitza Torres, che ha interpretato in modo frenetico il mondo della danza sud-americana, mentre Pinck Ladis ha riportato nella dolcezza del canto la melodia della serata, con la voce di Beyonce in “Listen”.


Adriano Ferro ha poi voluto tutte le interpreti sul palco, chiamandole ad una, ad una, nel tripudio del pubblico.
Tra di loro la nostra Alinny Batista, infaticabile protagonista della serata.
Naturale conclusione del momento celebrativo, la torta, arrivata insieme al coro di “Happy Birthday”.


Sulla torta una nota di curiosità: non si trattava della solita gigantesca montagna di pasticceria, ma di tante piccole torte, come per lanciare un messaggio, secondo il quale la vita non è un unico monolitico progetto, ma l’insieme di tanti progetti, i cui frammenti si compongono a formare a nostra storia.
Questo abbiamo letto nel sorriso di Adriano Ferro, o, almeno così ci pare di avere capito nel suo enigmatico sguardo.

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other