Munroe Bergdorf, l'attivista e modella trans che cambierà il mondo!Come ogni anno il Time ha stilato la sua classifica annuale dei ‘Next Generation Leaders‘, e tra questi appare anche lei, la transgender Munroe Bergdorf. Diventata famosa per la sua carriera incredibile nel mondo della moda, si batte contro il razzismo, le discriminazioni di genere e sessuali. Sicuramente insomma ha dimostrato più volte di avere tanta voglia di cambiare il mondo. Il suo impegno politico e sociale, unito alle battaglie che sta portando avanti da anni contro razzismo e transfobia, l’hanno fatta entrare di diritto nella lista e siamo sicuri che sentiremo parlare spesso di lei!

Nata nel 1987 nell’Essex, vicino a Londra, ha vissuto un’adolescenza segnata da atti di bullismo. A ciò si unisce l’impossibilità di esprimere ciò che sentiva di essere, ha raccontato in un’intervista. Questo però non le ha impedito di iniziare una carriera nelle pubbliche relazioni e di guadagnarsi l’attenzione dei fotografi londinesi nel 2011. Da qui è iniziata la sua ascesa, con una campagna importante per Uniqlo, che rivoluzionando il mondo intero, ha messo al centro del suo lavoro una modella trans, per di più di colore.

Segue poi una diatriba con l’Oreal, di cui è diventata testimonial nel 2017. Il tutto nasce da un post di Munroe Bergdorf in cui parla del privilegio bianco e del razzismo, l’azienda si distanzia dai suoi pensieri e il tutto, dopo una settimana, le è costato il posto di lavoro. Ovviamente sono seguite critiche e minacce ma lei ne ha fatto una bandiera della sua carriera. Ha continuato con dj set, Shooting fotografici e dibattiti aperti sulle questioni legate al genere, alla libertà di essere chi si vuole e al black power, portando quindi avanti le sue idee.

Munroe Bergdorf, l'attivista e modella trans che cambierà il mondo!Lei insomma è una donna che non accetta passivamente le ingiustizie ma che sa perdonare. Infatti recentemente ha ricevuto le scuse della l’Oreal e le ha accettate dicendo che “le piace sempre quando qualcuno cambia idea“.

Oggi è un modello per tantissimi ragazzi e per questo si impegna sempre a portare in alto la bandiera LGBT+.  Lo fa spingendo molto sui diritti delle persone trans e sostenendo a gran forza gli attivisti del Black Lives Matter.

È davvero tanto seguita sui social, su cui condivide fatti e messaggi di uguaglianza e possibilità. Non ha paura di denunciare casi di razzismo e transfobia soprattutto nel suo settore. Sia quello beauty che quello fashion infatti si adeguano spesso a canoni di bellezza più tradizionali senza optare per l’inclusività.

Sicuramente si è meritata il posto nella classifica del Time perché, insieme ad altri Next Generation Leaders del 2020, sta cercando di cambiare dalle fondamenta un sistema, una forma mentale e il modo di vedere le cose. Non possiamo che farle il nostro ‘in bocca al lupo’!

Segui i nostri hashtag:

#coronavirus #iorestoacasaenonricevo #iorestoacasa #iostoacasa #iorestoincasa #incontriamociinsicurezza #webcam #diarioescort

Condividi