Analogie astronomiche: valori di ampiezza e di autorità rappresentati dallo spettacolo del pianeta più voluminoso che gira maestosamente intorno al Sole ed al proprio asse verticale tirandosi dietro il corteo dei numerosi satelliti.
Elemento: Aria.
Età della vita: la maturità dell’uomo giunto all’età del successo e del riposo, dopo il tumulto marziano. L’età del frutto.
Principio generale: principio di coesione, di coordinamento, di organizzazione, di ordine, di propensione a fondere in un’unità globale l’istinto e la ragione, la passione e la riflessione, il terrestre ed il celeste.
Temperamento: sanguigno.
Funzioni fisiologiche: la funzione epatica, la circolazione arteriosa.
Fisiopatologia: processi pletorici, ipertrofici, congestizi, infiammatori.

Luminari e Pianeti: GIOVE Kretschmer
Caratterologia: estroversione; più esattamente, tipo sensazione estroversa-collerico (Emotivo-Attivo-Primario). L’aspetto giovenale si ritrova al tempo stesso, nel Sanguigno tradizionale, nel Picnico-ciclotimico di Kretschmer, nel tipo sensazione estroversa di Jung e nel collerico di La senne; ma in generale si tratta dell’uno o dell’altro.

Luminari e Pianeti: GIOVE Jung
Funzioni psicologiche: Giove simbolizza le tendenze all’effusione affettiva che hanno origine, allo stadio “orale” degli psicoanalisti, nel soddisfacimento degli appetiti digestivi del neonato: il giovenale è il “bimbo che succhia bene”.
Questa disposizione infantile si trasforma, nell’età adulta, in una calda partecipazione alla vita: golosità, ambizione, appetiti e consumi, ottimismo, fiducia, generosità, bontà, protezione, filantropia, paternalismo, pacifismo, simpatia per la novità.


Luminari e Pianeti: GIOVE
Si tratta di una consistenza oblativa consistente nel donare se stessi, nell’andare verso gli altri e nel trasferire lo slancio vitale dell’Io sull’universo circostante pur aprendosi agli istinti di possessività.
Tale tendenza porta a dilatare la personalità, a trarre profitti, ad avere successi materiali, sociali, affettivi, in sintonia o in simbiosi con il proprio ambiente.
Psicopatologia: l’ipertrofia dell’Io, il delirio di grandezza.
Morfologia: tipo del “Magister”. Corpulenza, bella statura, dal profilo rotondeggiante, tendente ad appesantirsi con l’età; forme piene, carnose, panciute, arrotondate, elastiche, tra la sfera e il cubo.
Volto pieno, naso carnoso, mento grasso, ricca barba che compensa una calvizie troppo precoce, carnagione colorita.
Aspetto generale di vivacità, di dignità, di benevolenza, di giovialità e di autorità.

Luminari e Pianeti: GIOVE Carlo Goldoni
Professioni: quelle che si riferiscono a patrocinare, dirigere, organizzare, rappresentare, parlamentare, diffondere, svolgere un ruolo (funzione pubblica, direttore, amministratore, rappresentante, banchiere, uomo d’affari, negoziante, attore, cuoco pasticciere).
Arti: la prosa, il caldo realismo, il genere descrittivo, pittoresco, l’umorismo, il romanzo, l’affresco.
Destino: simbolizza le protezioni, le acquisizioni ed i profitti materiali, le ricchezze, le comodità, le onorificenze; in una parola, le ambizioni soddisfatte.

Luminari e Pianeti: GIOVE Edoardo VII
Personaggi: le persone rappresentative ed influenti; le protezioni e gli appoggi.
Aspetto sociale: l’amministrazione, la borsa, l’avvocatura, il culto, le classi dirigenti, la borghesia, la democrazia liberale; la prosperità, l’ordine, i trattati, gli armistizi, la pace.

Luminari e Pianeti: GIOVE Renoir
Casi celebri: Honorè de Balzac, Edoardo VII, Carlo Goldoni, Guglielmo I, Paul von Hindenburg, Victor Hugo, Martin Lutero, Honorè Gabriel Mirabeau, Pierre-Auguste Renoir, Auguste Rodin.

Luminari e Pianeti: GIOVE Victor Hugo