Lovers Film Festival 2019Dal 24 al 28 aprile prenderà il via, a Torino, presso il Cinema Massimo – MNC, la 34esima edizione del Festival di cinema a tematica LGBT d’Europa, il LOVERS FILM FESTIVAL, organizzato dal Museo Nazionale del Cinema e diretto da Irene Dionisio.
Ma come è nato il più antico festival sui temi LGBTQI (lesbiche, gay, bisessuali, trans, queer e intersessuali) d’Europa e terzo per importanza nel mondo?

Correva l’anno 1981 e Ottavio Mai e Giovanni Minerba decidono di opporsi e reagire a un certo cinema che utilizzava il “personaggio” omosessuale in ruoli marginali e/o, addirittura, a dir poco offensivi, girando in video il loro primo film “Dalla vita di Piero”.
Accolto positivamente al Festival Cinema Giovani di Torino, il film venne poi invitato in vari festival internazionali.
Frequentando i vari festival per accompagnare il loro lavoro, Mai e Minerba ebbero l’intuizione di creare un Festival Internazionale di Film con tematiche omosessuali, che ancora in Italia nessuno osava proporre.
Nel 1985, al Comune di Torino venne nominato Assessore alla Cultura un politico anticonformista e illuminato, Marziano Marzano che fu decisivo per la nascita della manifestazione nel 1986, che ottenne anche il contributo della Provincia di Torino e della Regione Piemonte.

Nata in un primo momento come rassegna-vetrina, la manifestazione si è trasformata in Festival nel 1989 con il riconoscimento del Ministero del Turismo e dello Spettacolo nel 1990. Dal 2006 il Festival ricade sotto la gestione amministrativa del Museo Nazionale del Cinema di Torino ed ha il sostegno artistico e culturale di importanti enti nazionali e internazionali quali il British Council, il Goethe Institut, il Colegio de Salamanca, il B.F.I., l’Ambasciata del Canada, il Ministero dello Spettacolo di Spagna e il Centre Culturel Français.

Lovers Film Festival 2019Il Lovers Film Festival 2019, vedrà l’attrice Alba Rohrwacher come madrina eYann Gonzalez presidente della giuria lungometraggi.  Fra i molti ospiti internazionali attesi quest’anno in questa edizione del festival “Over The Rainbow”, ci sarà il celebre regista Ira Sachs. Tra i suoi film più noti: “Little Men“, vincitore del Grand Prix al Deauville American Film Festival 2016 e “Love is Strange”.
Attualmente sta completando “Frankie”, girato lo scorso autunno in Portogallo e interpretato da Isabelle Huppert, Brendan Gleason, Jérémie Renier e Marisa Tomei. Il suo cortometraggio “Last Address” in onore di un gruppo di artisti di New York morti per AIDS, è stato inserito nelle collezioni permanenti del Whitney Museum e del Museum of Modern Art di New York.
Sachs ha insegnato alla Columbia University ed è fondatore e direttore esecutivo di Queer | Art, un’organizzazione artistica senza scopo di lucro che fornisce supporto agli artisti LGBTQI.
Ha poi confermato la sua presenza a Lovers Film Festival anche Erika Lust, una fra le più note registe di pellicole erotiche a livello mondiale. Nata in Svezia, ha studiato scienze politiche e storia del femminismo, vive e lavora a Barcellona ed è esperta di studi sul gender.
Con oltre 150 cortometraggi al suo attivo, Erika Lust produce e finanzia giovani registe, sostenendo il loro talento in tutto il mondo per aprire sempre di più il mondo del cinema internazionale alle donne.

Appuntamento dunque da mercoledì 24 a domenica 28 aprile a Torino al Lovers Film Festival, non mancate!