Per le interviste de Il Piccole Magazine oggi vi presentiamo Micarla Djonsom, organizzatrice del Miss Trans Estate. Vive a Torre Del Lago Puccini (LU) ma è originaria di Rio Grande Del Norte – Nova Cruz (BRASILE).  Quest’anno il suo concorso ha compiuto 8 anni.

Ciao Micarla Djomson, cosa significa per te realizzare un evento /concorso in un paese straniero?
Per me è stato molto difficile poter realizzare questo evento in un paese dove non sono nata, con molta sofferenza, difficoltà questo paese è ancora pieno di preconcetti, non è stato facile, ho lottato tanto ma sono riuscita. Allo stesso tempo ringrazio lo sponsor ufficiale dell’evento www.piccoletrasgressioni.com, che mi ha appoggiato fin dell’inizio.
Il concorso che una sera d’estate di 8 anni fa era nato come scherzo tra amiche, oggi è diventato un vero concorso bellezza ufficiale.

In tutti questi anni di eventi hai avuto qualche difficoltà a realizzare Miss Trans Estate?
Come in ogni concorso, dal lato organizzativo troviamo sempre degli ostacoli, ma quest’anno in particolare è stata scelta una location non completamente adeguata al concorso, ma  come una professionista non mi sono lasciata abbattere per questi inconvenienti, e sono riuscita a portare avanti fino al  termine l’evento, ringraziando sempre in primis Dio, mia madre che mi ha dato tanta forza per essere diventata la persona forte che sono oggi , la mia mancante nonnina, e tutte le partecipanti, la giuria, le ragazze che hanno fatto gli show e a tutto il pubblico che ha collaborato per rendere la serata fantastica, e in particolar modo Nikita Magno.

Micarla Djomson, cosa hai da dire sulle tue precedenti Miss?
Come organizzatrice di Miss Trans Estate, sostengo che il mio concorso ha aperto le porte a tante vincitrici di altri concorsi: le mie Miss dopo essere divenute Miss Estate hanno vinto anche Miss Trans Italia  Sudamerica, Miss Trans Barbie, Miss Umbria,  Miss Trans World , Miss Trans Toscana, il 3^ posto al Miss Star International (Barcellona) e entro le prime dieci classificate al Miss International Queen in Thailandia. Sono fiera di aver creato questo concorso perché ho visto che le mie Miss sono andate avanti, proseguendo per gli obbiettivi che si erano prefissate.

Grazie Micarla Djomson, a presto!

Intervista a cura di: Alinny Batista