Per celebrare il decimo anniversario della linea che porta il suo nome, lo stilista 32enne americano Christian Siriano (già vincitore del programma televisivo “Project Runway 4″) ha deciso di far sfilare in passerella le donne reali, perchè le sue collezioni si rivolgono principalmente a loro.
L’evento è stato ospitato dal Grand Lodge in occasione della New York Fashion Week, la settimana della moda americana, ed ha visto la presentazione di ben 72 modelli da “royal dinner party” (abiti per cene sontuose) della collezione invernale 2018. Ad aprire la sfilata è stata Ashley Graham, la top model “curvy” (oltre la taglia 44) diventata simbolo di una nuova femminilità e dello star bene con il proprio corpo: ha indossato una pelliccia sintetica rosso cremisi con cintura e stivali sopra il ginocchio perfettamente abbinati. Non solo modelle curvy comunque, hanno sfilato anche diverse trans e modelle di colore: un inno alla figura della donna e ai suoi mille volti.
Ad applaudirle in prima fila celebrità del calibro di Laverne Cox, Meg Ryan e Whoopi Goldberg.
Ma le celebrità non erano sedute solo in platea: infatti, ha sfilato anche l’attrice Danielle Brooks della nota serie televisiva Orange Is the New Black, che ha indossato un morbido e sinuoso abito verde acqua. Al termine della sfilata, che ha avuto molto successo, il noto guru della moda ha così dichiarato alla rivista Vogue: “Credo che dopo lo show di oggi possa sentirmi molto orgoglioso di me stesso. Sono orgoglioso di celebrare persone di tipi diversi e riportare alla ribalta il mondo glamour della moda”.

Salva