La Turchia contro Netflix: annullate le riprese di una nuova serie LGBT+Paese che vai, leggi che trovi. Netflix ne sa qualcosa e ha adottato infatti la politica di seguire le normative locali quando si tratta di contenuti originali. Ciò nonostante, la piattaforma più conosciuta al mondo, si è trovata a dover annullare le riprese di una nuova serie perché comprendeva un personaggio gay. Siamo in Turchia ed è la prima volta che le autorità sono intervenute direttamente per censurare uno spettacolo Netflix sul proprio territorio. L’omosessualità è legale dalla fondazione del moderno stato turco nel 1923. Il problema sono le leggi sui libri riguardanti “reati contro la moralità pubblica” che sono stati interpretati per essere usati contro la comunità locale LGBT+.
Una rappresentante di Netflix ha notato inoltre che la piattaforma mostra già contenuti LGBT+ come Orange is the New Black e Hollywood, senza alcuna censura.

A finire nel mirino questa volta è la serie If Only, un dramma romantico annunciato a marzo. Prodotto dall’agenzia turca Ay Yapim, doveva essere diviso in otto parti e girare attorno alla star del cinema turco Özge Özpirinçci. Il personaggio principale era Reyhan, una donna sposata ma infelice che viaggia indietro nel tempo. Torna alla notte di 30 anni prima quando il marito le ha chiesto la mano e cerca di capire se ha preso la decisione giusta e cosa cambiare.

La Turchia contro Netflix: annullate le riprese di una nuova serie LGBT+Non si sa bene perché questa volta la presenza di un personaggio LGBT+ abbia turbato le autorità però hanno rifiutato di rilasciare la licenza delle riprese. Netflix allora ha deciso di staccare la spina alla vigilia dell’inizio delle riprese pur di non cambiare la storia.
La creatrice di If Only, Ece Yörenç, ha detto che si tratta di un precedente preoccupante per il futuro e ha smentito gli articoli di stampa che parlavano di una scena d’amore omosessuale.

In una dichiarazione ufficiale, Netflix ha poi detto di essersi sempre impegnata a produrre spettacoli in Turchia, uno dei mercati internazionali in più rapida crescita per il gigante dello streaming. “Netflix rimane profondamente impegnata nei confronti dei nostri membri turchi e della comunità creativa in Turchia. Siamo orgogliosi dell’incredibile talento con cui lavoriamo. Al momento abbiamo diversi originali turchi in produzione e tanti altri in arrivo. Non vediamo l’ora di condividere queste storie con il resto del mondo“.

Segui i nostri hashtag:

#coronavirus #iorestoacasaenonricevo #iorestoacasa #iostoacasa #iorestoincasa #incontriamociinsicurezza #webcam

Condividi