Da sempre sostenitore e promotore delle tematiche LGBT+, il famoso marchio americano Ralph Lauren ha svelato in questi giorni la nuova collezione di Polo Pride, composta da dieci pezzi. Pubblicizzata con una campagna digitale, ha visto come testimoni molti esponenti della cultura queer.

La nuova Capsule LGBT+ di Ralph LaurenL’azienda ha collaborato con la Stonewall Community Foundation e donerà parte del ricavato delle vendite alle organizzazioni LGBT+ di tutto il mondo.

Tra i volti noti presenti nella campagna di Ralph Lauren, riconosciamo le modelle Indya Moore, Erika Linder e Heather Kemesky; lo scrittore, produttore e attore Dan Levy, il cantante e attore Jeremy Pope, l’artista Deep Pool e l’illustratore Richard Haines. Hanno partecipato anche l’autrice Sarah M. Broom, il produttore e regista Greg Berlanti accanto al calciatore e produttore Robbie Rogers e lo chef Kristen Kish. Vediamo anche il veterano dell’esercito americano Anthony Woods, il duo TikTok Ebony e Denise di Team2Moms e i fotografi Micaiah Carte, Soraya Zaman e Cass Bird con la famiglia.

Coinvolge quindi un gruppo eterogeneo di individui e vuole raccontare storie di inclusione, libertà, uguaglianza e amore per se stessi.

La collezione di capsule Polo Pride è disponibile sul sito online di Ralph Lauren con taglie per adulti e bambini e presenta l’iconico logo Polo Pony, rivisitato nei colori dell’arcobaleno. È composta dalla classica Polo, maglietta grafica, canotta, felpa, marsupio, berretto da baseball, borraccia, calzini e una Polo per cani. L’intero presso delle Polo e il 25% del presso degli altri capi, verranno donati alla Stonewall Community Foundation.

Inoltre, il marchio americano, sta introducendo una confezione Pride, in edizione limitata, su alcune fragranze selezionate insieme a una donazione supplementare all’associazione LGBT+.

Segui inoltre i nostri hashtag:

#coronavirus #iorestoacasaenonricevo #iorestoacasa #iostoacasa #iorestoincasa #incontriamociinsicurezza #webcam

La nuova Capsule LGBT+ di Ralph Lauren

Condividi