La trans Victoria Volkova conquista la copertina di Playboy Messico! Costume & società Moda & Fashion

La modella trans Victoria Volkova conquista la copertina di Playboy Mexico!

Share:

La modella trans Victoria Volkova conquista la copertina di Playboy Mexico!Chi non ha sfogliato almeno una volta Playboy? Famosa in tutto il mondo la rivista erotica si rivela sempre più inclusiva. Nello specifico parliamo dell’edizione messicana, che ha scelto per la copertina la bellissima Victoria Volkova.

Famosa modella e influencer di 27 anni, è diventata ufficialmente la prima donna trans a finire sulla copertina della celebre rivista in Messico.

Nel suo canale Youtube è molto seguita per i consigli di moda e bellezza, ma è diventata presto una delle principali sostenitrici dei diritti trans e della comunità LGBT+ nel suo Paese d’origine, lo stato di Querétaro.

E proprio per questo suo impegno, si è aggiudicata la copertina. In una nota infatti, la rivista ha sottolineato che “Playboy Mexico, in linea con la sua casa madre negli Stati Uniti, è sempre stato a favore di tutte le lotte sociali.” Sicuramente poi non si può negare che la rivista per solo uomini sia LGBT+ Friendly, infatti già sei donne trans sono apparse in copertina, non tante è vero, ma è sicuramente un buon inizio.
La prima fu Roberta Close, su Playboy Brazil negli anni ‘70, seguita, nelle varie edizioni da Caroline Cossey, Ines Rau, Giuliana Farfalla e Geena Rocero.

E a proposito dell’ultima protagonista, la Volkova ha celebrato il traguardo sui social scrivendo: “ Questa copertina celebra i diversi modi di essere una donna. Esprime i diversi modi di essere bella, di esplorare la propria sessualità e di godersi il proprio processo di crescita.” Victoria si è augurata che questa copertina possa rendere le persone più curiose. “Più curiose di conoscersi, più curiose di sapere cosa vuol dire essere una persona trans. Più curiose di sapere come vivono le persone trans in questo Paese e nel mondo. Ma soprattutto cosa dobbiamo passare per vivere una vita dignitosa e per essere rispettate. Tutti devono sapere cosa facciamo per guadagnarci da vivere, per guadagnarci il rispetto degli altri, per essere ascoltate. Anche nelle attività di tutti i giorni, come il lavoro, la scuola e come sopravvivere in questa società che non si rivolge a noi o ai nostri problemi. Per molti anni ho odiato il mio corpo. Ho odiato davvero essere una donna trans! Con il passare del tempo però ho imparato ad amare me stessa. Ho iniziato così a vedere tutto ciò che in me è bello e prezioso!”.

Segui i nostri hashtag:
#coronavirus #iorestoacasaenonricevo #iorestoacasa #iostoacasa #iorestoincasa #incontriamociinsicurezza #webcam #diarioescort #incontritransexsexystar #videohot #moviehot