La donna nata in questo segno ha una natura passionale, che arriva sempre agli estremi nella bontà, nella cattiveria, nell’amore e nell’odio.
Conoscerla non è facile , perché si nasconde dietro un’apparenza altera, anche se vive in funzione dei suoi sentimenti.
Poiché non vuole che si scopra il suo mondo interiore, tiene sempre gli altri ad una certa distanza.
Il suo mondo interiore qualche volta fa paura a lei stessa perché è animato da passioni troppo forti, contorte attraverso istinti primordiali.
Così, tiene più di ogni altra cosa alla sua vita privata, che difende con decisione e questa sua modalità viene interpretata come arroganza, portandola a non essere molto amata dalla gente.
Lei non si concede mai alla platea dei conoscenti e risveglia in molte persone un certo complesso d’inferiorità, perché non ha bisogno degli altri, ma le basta il suo mondo costituito da chi ama.


Il suo senso della realtà è straordinario e non si abbandona mai a sogni, accettando stoicamente anche verità crudeli.
Un senso della realtà così sviluppato può degenerare in cinismo, ma sarà sempre espresso nobilmente, perché una delle sue qualità fondamentali è la signorilità.
La donna Scorpione reagisce con rapidità ad ogni minimo attacco e fa tutto molto sul serio.
Questo stato d’animo le procura angosce che la fanno inevitabilmente soffrire.
Per lei niente è un gioco e tutto deve riuscire perfettamente; in tutto si butta anima e corpo,, mente e cuore, come se andasse alla guerra.
E’ una donna veramente coraggiosa e questa è una sua caratteristica fisica e morale, che la porta a non avere paura della morte, anzi il mondo misterioso dei morti la attrae.

La donna Scorpione sa dare il meglio nei periodi di emergenza, dove sa dosare tensione e calma.
Quando ama si dedica interamente all’uomo amato e colui che è stato amato da lei difficilmente sarà felice con un’altra, perché ricorderà sempre questa donna vibrante ed ardente, per la quale era l’uomo più intelligente ed affascinante dell’universo.
Accanto a questa donna, ogni uomo si sente valorizzato e questo non perché lei non si accorga dei suoi difetti, ma perché la serietà e l’impegno con il quale ama esigono che l’uomo sia perfetto, e se non lo è usa tutti i mezzi in suo possesso per farlo diventare migliore.


L’oggetto del suo amore viene difeso strenuamente, con ogni sacrificio, contro tutto e tutti.
Il suo spirito di sacrificio può a volte degenerare e trasformarsi in masochismo.
La moderna psicologia sostiene che la tendenza masochista è sempre accompagnata da una tendenza al sadismo. Infatti quest’ultima si esprime facilmente nella vita affettiva di questa donna.
La “vamp” che rovina gli uomini, che usa il suo potere di seduzione, che si vendica di loro abusando del suo fascino, è quasi sempre una donna Scorpione, perché la vendetta le appartiene come un suo diritto.
Il desiderio di vendicarsi non si trasformerà mai in un perdono per chi l’ha fatta soffrire e disprezzata.

L’amore è il cardine dell’esistenza della donna Scorpione: per amore è capace di cambiare completamente, di abbandonare una certa durezza e di ridimensionare il suo orgoglio.
Lei è sempre tormentata dalla gelosia; basta un niente per farla disperare ed indurla a commettere errori grossolani, che le possono fare perdere l’uomo che ama.
Questa donna ha il sacrificio nel suo destino ed in un modo o nell’altro si sacrifica sempre.
Privata dell’amore dell’uomo per la quale si è sacrificata diventa una naufraga aggrappata al suo ultimo pezzetto di orgoglio.
Gli eccessi sono congeniali alla sua indole e se si lascia andare può toccare il fondo e perdersi.
Nella sessualità è spesso sofisticata e talvolta patologica ed il suo peggior nemico è la noia.

SCORPIONI FAMOSE
Monica Vitti, Virna Lisi, Grace Kelly, Indira Gandhi, Marie Curie, Elke Sommer, Enrica Bonaccorti,
Dacia Maraini, Valeria Moriconi, Nada, Maria Antonietta
 (regina di Francia).