La Campania approva la legge contro la discriminazione LGBT+Arriva dal Consiglio Regionale della Campania una bella notizia per la comunità arcobaleno. Con 34 voti favorevoli su 35, qualche giorno fa è stata approvata la legge contro la discriminazione LGBT+.
A darne l’annuncio è stato un felice e commosso Sannino, Presidente dell’Arcigay Napoli: “Una giornata storica. Una vittoria per tutti e per tutte…e per le nostre associazioni“.

La proposta di legge nasceva dopo una serie di emendamenti che riportavano episodi di violenza omotransfobica nella regione. La nuova legge comprende 13 articoli e la mattina della votazione, varie associazione LGBT+ avevano portato a sostegno, oltre 2000 firme raccolte in pochi giorni. Il testo approvato, prevede anche la costituzione di un Osservatorio regionale sulla violenza e le discriminazioni determinate dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere. Questo per monitorare e fornire appunto dati legati appunti a questi tristi episodi.

Subito dopo la notizia dell’approvazione della legge, Sannino ha dichiarato che: “Sappiamo che il nostro Parlamento sta discutendo della nuova proposta di Legge contro l’omofobia, la transfobia e la misoginia. Questo perché siamo in assenza di una legge quadro nazionale contro i crimini d’odio legati all’orientamento sessuale e all’identità di genere. Intanto però, l’Aula del consiglio regionale campano ha approvato la legge regionale contro la violenza di genere e contro l’omotranslesbofobia. Una legge importantissima per il futuro di questa terra, ma non solo. Dalla nostra Regione arriva un segnale chiaro e preciso al legislatore nazionale. Questo speriamo possa servire a colmare ciò che fa dell’Italia, l’unico Paese della Comunità Europea a non avere una legge specifica contro i crimini d’odio legati a questo ambito.

Anche Valeria Ciarambino, capogruppo del Movimento 5 Stelle Campania, ha detto “Abbiamo sventato tentativi indecenti di ostruzionismo per un testo che doveva vederci uniti. Finalmente abbiamo una legge contro la violenza omotransfobiaca e per le vittime di queste“.

In aula è stata quindi una maggioranza schiacciante dei voti a far approvare la norma in questione…e insomma si può sicuramente festeggiare per una nuova vittoria LGBT+!

Segui i nostri hashtag:

#coronavirus #iorestoacasaenonricevo #iorestoacasa #iostoacasa #iorestoincasa #incontriamociinsicurezza #webcam

Condividi