“C’era una volta il mondo del porno” : potrebbe sembrare un incipit un po’ drastico ma è così, il mondo dell’hard professionistico sta vivendo, ormai da diversi anni, una vera crisi, che sembra non trovare arresto. I canali gratuiti di video amatoriali hanno infatti messo in crisi un intero settore, distruggendo buona parte dell’industria cinematografica delle luci rosse, italiana e straniera. Ne abbiamo parlato con la diva del porno Veronika Havenna, stupenda attrice transex brasiliana 26enne.

Intervista a Veronika Havenna: 'vi spiego chi è una vera pornostar!'Ciao Veronika, tu che vivi da protagonista il mondo dell’hard, cosa hai da dire riguardo la sua crisi?
Il mondo del porno avrà sempre la sua visibilità ma oggi è molto diverso rispetto al passato. La pornostar era considerata una Diva, seguita da case produttrici di fama. Basta pensare alle grandissime Moana Pozzi e Cicciolina, delle vere icone, nomi indimenticabili. Internet purtroppo ha rovinato questo settore e un po’ tutti ne stiamo pagando le conseguenze.

Ti riferisci ai siti gratuti di video hard amatoriali?
Esattamente. La cosa che mi da fastidio è che tante ragazze che ora caricano video su questi siti si sentono “arrivate” e si autodefiniscono pornostar. Eh no, non ci sto. Una vera attrice hard ha un certo Curriculum, se si fa una ricerca si può vedere la sua filmografia, sono nomi noti nell’ambiente.
C’è una bella differenza tra chi carica video per esibizionismo e guadagnare un po’ di soldi facili e chi invece lo fa da anni con serietà e professionalità. Comunque le case di produzione, anche internazionali, la sanno questa differenza.

La differenza tra una pornostar e una ragazza che fa video amatoriali direi che è chiara.
E’ importante specificarlo, perchè gli esibizionisti che girano video in fretta e furia, per adattarsi al mondo così “veloce” di questi tempi moderni, non possono essere considerati attori porno, neanche emergenti.
Un vero film hard ha dietro una certa regia, una trama, scenografie e attori e attrici veri. Vedi per esempio Carla Noaves oppure io, per quanto riguarda il settore porno trans.

Una vera pornostar che caratteristiche deve avere?
Lavorare nel porno è difficile. E’ un mestiere che va fatto con passione e a cui bisogna dedicarsi totalmente. Ti deve piacere innanzitutto il sesso, devi aver passione nel farti vedere e saper portar desiderio e perversione.
Ma amare il sesso non basta perchè farlo su un set, a comando, davanti a tante persone e con tante interruzioni è ben diverso che farlo in privato: la bravura di noi attori sta nel riuscire a viverlo al meglio e trasmettere tutte le emozioni e il coinvolgimento possibile a chi sta guardando.

Permettimi, non c’è dubbio che a te piaccia fare sesso Veronika!
(Ride) Io adoro il sesso. Per me è un’Arte, nel momento in cui lo faccio voglio trasmettere una fantasia, mi rendo conto di esserlo per tutte le persone che mi stanno guardando, divento trasgressione pura.

E riguardo ai compensi che mi dici?
Non è più come anni fa che si guadagnava piuttosto bene, se capaci. Oggi i compensi non sono giusti, perchè non c’è tanto ritorno economico, come sappiamo, il settore è in crisi.
Tante case di produzione sono fallite e non si girano più tanti film. Ecco, magari a Praga e Budapest va un po’ meglio, ma perchè lì “tira” il settore hard etero, quello transex invece va più negli Stati Uniti e i registi vengono a girare i film in Brasile.

Intervista a Veronika Havenna: 'vi spiego chi è una vera pornostar!'Il calo dei compensi è dovuto sempre ai video amatoriali?
Certo, questo esibizionismo ha fatto si che i compensi per gli attori veri sono sempre più bassi: nessuno compra più porno perchè il web è saturo di video amatoriali hard gratuiti.

Veronika Havenna, tu che consigli daresti a chi vuole entrare in questo mondo?
Entrare in questo mondo è difficile e serve dedizione e la giusta predisposizione. E’ fondamentale sapere girare una scena in modo professionale, perchè vi assicuro che non è semplice come sembra! Se volete farlo solo per soldi allora non fa per voi.
Inoltre, è molto importante il fisico, la faccia e l’età perchè il pubblico di solito vuol vedere persone giovani e belle e sappiamo tutti che è una carriera con gli anni contati, è da tenere in considerazione che sarà un percorso lavorativo a breve termine.

Bene, direi che sei stata esaustiva. Visto che siamo ancora sotto le feste, cosa stai facendo in questi giorni? Progetti?
Sono in Brasile con la mia famiglia e sto passando delle feste tranquille, rilassandomi e staccando un po’ da tutti gli impegni lavorativi. A febbraio girerò un paio di scene nuove nel settore hard, ma sto cercando di focalizzarmi su altri miei progetti di video e fotografie che farò in esclusiva per i miei fans registrati sul mio sito. Per quando rientro in Europa ho già diversi lavori in programma per alcune case di produzione hard.

Grazie Veronika Havenna per il tempo che ci hai dedicato e ancora tanti auguri.
Grazie e vi lascio con questo mio augurio: amatevi, fate tanto sesso invece di praticare la cattiveria, perchè il sesso è una bella magia! Desidero un anno pieno di trasgressione e di cose belle per tutti coloro che amano il mondo hard, il mondo dell’erotismo e per i lettori di Piccole Magazine…che sia un anno bello per tutti quanti!

Ciao Veronika Havenna e a presto!

Salva

Salva