Abbiamo raggiunto telefonicamente l’attrice ed icona Lgbt Stefania Zambrano, che quest’anno festeggia 10 anni come organizzatrice di concorsi ed eventi nel mondo dello spettacolo. Scoprite con noi cosa ha in serbo per la prossima edizione di Miss Trans Europa!

Buongiorno Stefania, quest’anno festeggi 10 anni da organizzatrice di concorsi. Ti va di fare un bilancio?
Sono contenta, felice e fiera di portare ancora avanti questi concorsi. Il primo fu “Re e Regina gay Campania” nel 2009, che divenne nazionale nel 2010 e nel 2011 iniziò l’avventura con Miss Trans Over. Questo per me è sempre stato un evento di grande fascino, perché ho conosciuto realtà a me ancora poco note e ho intervistato ragazzi e ragazze abbastanza maturi, con esperienze di vita forti.

Oggi noi viviamo questo racconto “nell’oro”, come si dice a Napoli: sono tutte persone che hanno sofferto, che non potevano uscir di casa e neanche mettersi un filo di trucco la mattina perché venivano picchiate, un vero trauma.

Stefania Zambrano: ‘Miss Trans Europa 2019 vi stupirà!’Nel 2013 invece è nato Miss Trans Europa.
E’ il concorso più bello che ho fatto ed è il più seguito dai media televisivi e della carta stampata. Un successo dal primo momento: le edizioni del 2013-14 sono state di vero impatto, così come quella del 2015. Ricordo che inizialmente partecipavano solo ragazze napoletane, le prime a mettersi in gioco, poi gli abbiamo dato un respiro a tutto tondo con concorrenti da ogni dove. L’anno scorso si è svolto nella splendida location di Cinecittà World a Roma, con un ottimo riscontro da parte dei media.

Si sa già quando si svolgerà il prossimo Miss Trans Europa? Ci stai lavorando?
Quest’anno ho deciso di farlo al Lido di Napoli, il 13 e 14 luglio. Sto organizzando una cosa in grande perché cade in concomitanza con i festeggiamenti dei miei 10 anni di attività nel mondo dello spettacolo. Ti dico solo che avrò alle spalle uno staff d’eccezione, più di 25 persone perché deve essere curato tutto nei minimi particolari. Ci saranno tanti ospiti del mondo dello spettacolo, non solo di Napoli, ma è ancora top secret chi…(sorride)

Con chi collaborerai?
Come ti dicevo saranno tanti i collaboratori. In primis Luigi Papacciuoli, Ciro Muoio e altri personaggi dei social molto noti. Presentatrice invece sarà la splendida Sofia LaPapessa, ormai una garanzia!

Il concorso è sempre stato una bella vetrina per affrontare tematiche importanti.
Si, lo scorso anno si è parlato di adozioni LGBT. Era Settembre e sai che poco dopo un ragazzo omosessuale ha potuto adottare una bambina?

Beh questa è una cosa davvero bella. Dicci di più.
C’è un retroscena: la bimba era stata rifiutata da ben 6-7 famiglie, perché soffre di un handicap. Invece, questo ragazzo, ha deciso di accoglierla e darle tutto il suo amore ed oggi è un padre felice e vive questo ruolo paterno che aveva sempre desiderato.
La cosa che mi fa male è che la bambina è stata data in adozione a una persona della comunità LGBT solo perché malata, se fosse stata di costituzione sana, una persona come noi non sarebbe mai stata la prima scelta, siamo sempre considerati di serie B.

Ma a noi che i figli siano malati o meno non interessa, non facciamo discriminazioni su queste cose, i bambini vanno amati più della propria vita a prescindere.

Parole sante. Quest’anno, invece, hai già in mente che argomento portare all’attenzione?
Vorrei affrontare il tema della prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili e dell’importanza di usare il preservativo. E’ una tematica di cui si parla pochissimo: molte persone vogliono fare sesso non protetto senza sapere che, di qualsiasi tipo di sesso si tratti, il rischio di contrarre malattie infettive oltre all’HIV è alto. I ragazzi di oggi devono sapere che il sesso deve essere protetto!

Speriamo che questo messaggio venga recepito perché è fondamentale. Stefania, tornando ai tuoi festeggiamenti, sono anche 10 anni di collaborazione con il main sponsor Piccole Trasgressioni, che ha sempre creduto nella forza della bellezza trans, al di là di stereotipi e discriminazioni.
Sì e voglio fare un grande ringraziamento a Antonino e Margherita che hanno creduto in me come io ho sempre creduto in loro.
Quest’anno ci sarà un sacco di pubblicità in più sull’evento di Miss Trans Europa perché, lasciamelo dire, sarà guerra aperta!

Stefania Zambrano: ‘Miss Trans Europa 2019 vi stupirà!’Il concorso di Stefania Zambrano è quello di cui si parla di più in televisione, sui social e nelle radio.
A me fa molto piacere perché se ne parla al di là di chi vince e viene dato risalto alle tematiche affrontate. Oggi, quando parlo tutto viene riferito sui media e per me questo significa che ancora noi ce la possiamo fare. La salita è dura, ma non ci fa paura: insieme alla comunità trans abbiamo iniziato le nostre battaglie, dal matrimonio alle adozioni. Non ci fermeremo e andremo sempre avanti.

Sappiamo che sei stata impegnata, nell’ambito di Marzo Donna a Napoli, con la proiezione del docufilm “Il seme della bellezza”. Sei stata soddisfatta?
Enormemente. Ringrazio tanto i collaboratori che mi hanno accompagnata in questo bellissimo viaggio, lo sponsor Piccole Trasgressioni e Il Piccole Magazine TV che mi ha seguita.
Tanti mi scrivono dicendo che non è solo un docufilm ma un capolavoro perché è riuscito a descrivere realtà e verità crudeli in modo non banale e molto toccante.

Ancora oggi tante persone puntano il dito sulle persone transgender, è solo ignoranza o c’è di più?
Sicuramente c’è tanta ignoranza e lo sappiamo, ma spesso il dito viene puntato anche da persone laureate e che fanno parte della comunità LGBT, assurdo! Essere giudicate non è giusto, vogliamo vivere come tutte le persone normali, noi abbiamo una etichetta cucita addosso: “trans e transessuali” ma siamo PERSONE. Io sono una Persona.

Oltre al Miss Trans Europa dove ti vedremo prossimamente?
Ci sarà qualcosa ma ancora non posso svelare il segreto. I registi sono molto superstiziosi e io anche insieme a loro (sorride).
Comunque, tutte le ragazze che si vogliono iscrivere al concorso, possono già farlo!

Vi ricordo che la vincitrice quest’anno vincerà un premio di 1000 euro, una collana e la fascia di Miss Trans Europa; la seconda un viaggio di due notti per due persone; la terza un book fotografico regalato e un pensiero dal centro estetico. In più ci saranno i premi di Miss Critica (che vincerà una collana), Miss Cinema e Miss Eleganza. Tutte avranno la fascia e un pensierino.
Infine, l’iscrizione sarà di 250 euro e comprende due giorni in hotel, colazione e cena, trucco e parrucco, costume, spostamento dall’hotel al luogo dell’evento e non dimentichiamoci la diretta televisiva con Il Piccole Magazine Tv!

Si annuncia un’edizione davvero con i fiocchi, non ti stai risparmiando!
Tutto sarà cambiato, voglio una cosa nuova che emozioni il pubblico, le ragazze e me stessa! Ringrazio sempre di cuore Piccole Trasgressioni e Il Piccole Magazine che mi stanno affianco. Se non ci fossero loro questo bel sogno non si sarebbe mai avverato per nessuna di queste bellissime ragazze. Affrettatevi a partecipare all’evento più bello dell’anno, quest’anno sarà guerra aperta! Un bacio dalla vostra Stefania Zambrano!