Conosciamo meglio la favolosa Selena Lane, di giorno curatrice estetica nel cuore della città di Milano e di notte favolosa drag queen, che sarà presentatrice, insieme a Max Extremis e Ladi Tolemaide diCiao Drag Queen – selezioni Lombardia, il concorso che si terrà domenica 13 gennaio dalle ore 20 presso la discoteca “Le Banque”.

Intervista a Selena Lane, l'imprenditrice più piccola delle drag italianeBuongiorno Selena, quando hai iniziato ad interessarti al mondo drag?
Buongiorno a tutti voi! Il mondo drag ha cominciato a suscitarmi interesse nel lontano 2013 quando raggiunsi la maggiore età e cominciai a frequentare locali Lgbt. Iniziai 2 anni fa a toccare con le mie mani questo fantastico mondo pieno di emozioni facendo nascere il mio personaggio per gioco la notte di carnevale con amiche già esperte in questo mondo.

E da lì è cominciata la vita di Selena Lane, giusto?
Si, un alterego nascosto in un timido ragazzo che piano piano uscì allo scoperto con un lato grintoso, forte e soprattutto vanitoso.

Ti ricordi la tua prima esibizione, ti aiutò qualcuno a “spiccare il volo”?
Mi ricordo ancora il primo spettacolo come se fosse stato ieri. Ero sul palco dell’Art Club Disco di una delle più famose Drag Queen d’Italia, Madame Sisi a Desenzano del Garda (che saluto e ringrazio vivamente per aver creduto in me e avermi dato la possibilità di imparare e prendere confidenza con il mondo della notte). Credo che se non fosse stato per lei Selena a quest’ora non sarebbe nata. Comunque, dopo un anno ho cominciato a lavorare come immagine e spettacolo al fianco di Ladi Tolemaide che ha deciso di prendermi sotto la sua ala e crescermi come sua figlia e se oggi so fare ciò che ho imparato è grazie a lei.

Cosa significa essere una drag per te?
Beh, per me essere una Drag Queen significa essere se stessi facendo divertire il pubblico emozionandolo, ma soprattutto passare messaggi importanti e significativi. Questa cosa, secondo me, viene fatta da tante artiste ma in alcune non non per lo scopo di cambiare qualcosa in alcune persone ma, semplicemente per lo scopo di apparire grandi agli occhi della gente, come tanti noti personaggi.

Il 13 gennaio presenterai Ciao Drag Queen Lombardia, ci puoi dire qualcosa di più su questo evento?
Che dire, “Ciao Drag Queen” è un fantastico momento pieno di emozioni che non si possono raccontare o descrivere ; bisogna viverle perché dietro a tutto questo c’è l’impegno e il sacrificio di 8 ragazze che hanno voglia di mettersi in gioco divertendosi, facendo arte con delle sfide simpatiche e diverse da solito.La squadra delle romantiche sarà capitanata da Princess Queen (Domenico Lo Raso) e la squadra delle comiche sarà capitanata da Gina Lellafrigida. Il divertimento è assicurato.

Intervista a Selena Lane, l'imprenditrice più piccola delle drag italianeCome ti trovi con i tuoi colleghi di palco?
Con Max, Tolemaide, Gina e Princess non mi “trovo”, fanno parte della mia vita e senza di loro non so stare (ride). Anche di notte siamo sempre in contatto, parlando del più e del meno e soprattutto di lavoro, creando idee e tanto altro.

Drag queen: ci si nasce, si studia o è improvvisazione?
Secondo me Drag Queen bisogna nascere: come prima cosa perché se non hai un estro dentro che risalta e rende originale il tuo personaggio non vai da nessuna parte e solo dopo aver questa cosa fondamentale si passa allo studio e all’improvvisazione.

C’è qualche artista che ammiri particolarmente?
L’artista che ammiro particolarmente? Tolemaide.. Ovvio!

Che consigli daresti alle drag in erba?
Non mi sento dare particolari consigli sullo spettacolo o immagine perché ogni personalità ha il suo gusto e piacere, ma mi sento di dire una cosa: “siate sempre voi stessi, non abbiate MAI E DICO MAI paura di affrontare le persone esprimendo il vostro pensiero e soprattutto non abbiate mai paura di mostrarvi ed essere giudicati, perché è proprio questo che aspettano alcune…la possibilità di farvi morire prima di nascere!”.

Un bellissimo pensiero. Il futuro invece come ti si prospetta, progetti?
Svelo soltanto che parte del mio sogno si è realizzato, per il resto lo scoprirete (sorride). Vi lascio con questo pensiero: “non fate la guerra per essere visibili…lo sarete di più solo dopo aver sorriso anche al peggior nemico”. Un bacio a tutti dalla vostra Selena Lane.

Grazie a Selena Lane e noi vi ricordiamo che potrete seguire in diretta streaming sul sito Piccole Magazine Tv la serata del 13 gennaio. Non mancate!

Intervista a Selena Lane, l'imprenditrice più piccola delle drag italiane