Viene il tempo di fermarsi e di bagnarsi di poesia. Si raccolgono le stelle e la Luna e la notte si fa bella come non mai…queste dolci parole sono perfette per presentarvi Ninfa Sheila, bellissima escort trans argentina. Lasciatevi conquistare dalla sua fantasia e sensualità innata.

Intervista a Ninfa Sheila

Ciao Sheila, raccontaci di te.
Ciao a tutti, vengo dall’Argentina, dalla città di Mar de La Plata e sono del segno della bilancia, da cui ho preso la dolcezza e la pazienza. Mi definirei una persona sincera, molto buona, a cui piace aiutare le altre persone che si trovano in difficoltà: ma non sono neanche stupida, quindi, chi me la fa, me la paga. Nella vita faccio l’escort e l’accompagnatrice.

Come mai hai deciso di venire in Italia?
Sono venuta in Italia per amore; mi ero fidanzata con un ragazzo italiano e ho colto occasione per vivere qui (sorride).

Che hobby hai nella vita?
Adoro fare shopping per le vie del centro, soffermarmi sulle vetrine dei migliori stilisti italiani, acquistare soprattutto intimo e scarpe con i tacchi a spillo. Inoltre, adoro leggere, fare sport e ballare.

Che fai sport si vede, hai un fisico notevole.
Grazie! (ride) Per mantenermi così in forma gioco a pallavolo, nei parchi pubblici dove mi ritrovo con altre ragazze del Sud-America. Poi faccio palestra, che mi rende tonica.

Ninfa Sheila, parliamo un attimo del tuo lavoro: come sei entrata nel mondo delle escort?
Prima facevo la commessa in un negozio di abbigliamento a Milano, ma poi, sai come funzionano queste cose qui in Italia…hanno visto la mia transizione e ho perso il lavoro. Quindi, ho dovuto iniziare a fare questa vita.

Mi dispiace che tu abbia dovuto subire questa discriminazione. Il lavoro che fai adesso, ti piace?
Mi piace quando i clienti mi fanno notare la mia bellezza e mi fanno complimenti. La cosa che non mi garba invece sono le persone maleducate e purtroppo ogni tanto le incontro.

Le persone che ti cercano, come sono?
Solitamente sono persone che chiedono di essere ascoltate. Molti vengono con noi escort perchè magari hanno problemi in famiglia, con la moglie, quindi prima di tutto vogliono essere ascoltati, io so farlo e liberarli da ogni stress. Richieste particolari non ne fanno, almeno, parlo per il mio caso.

Hai un sogno nel cassetto da realizzare?
Si ed è quello di diventare “Miss International Queen“, solo che temo che a volte i concorsi possano avere già le loro “favorite”: però mai dire mai, magari un giorno mi convinco a partecipare!

Faresti bene perchè la tua bellezza è davvero incredibile e potresti avere ottime chances di vittoria. Infine, vuoi aggiungere qualcosa?
Si. Sono dell’idea che tra noi ragazze trans dobbiamo rispettarci, non ci devono essere sempre litigi perchè una si crede meglio dell’altra. Veniamo da Paesi diversi e siamo tutte qui in Italia, sarebbe bello aiutarci indipendentemente dai difetti: belle o brutte, siamo tutte uguali e siamo qui perchè vogliamo essere noi stesse e andare avanti. Dico questo perchè, nel mio caso, se vado in qualche locale dove ci sono altre transessuali, a volte si creano delle discussioni per via di gelosie se una è bella. L’unica cosa che invece chiedo è quella di essere tutte in pace tra di noi.

Grazie Ninfa Sheila per la tua gentilezza e alla prossima!

Intervista a Ninfa Sheila

Salva

Salva