Lunghi capelli setosi neri, pelle di alabastro e fisico curatissimo: Eva Lux, nota mistress trans brasiliana, attualmente in Toscana, esercita un fascino irresistibile e si è raccontata in esclusiva al Piccole Magazine con raffinatezza, eleganza e simpatia.


Buongiorno Eva, grazie del tempo che ci dedica.
Buongiorno a voi. Come tutti sano mi chiamo Eva Lux, sono una ragazza trans, nata in Brasile, di preciso a Natal (RN) sotto il segno dello scorpione. Come lavoro, faccio la Dominatrix.
A volte lavoro anche come fotografa ma le mie capacità vanno oltre la dominazione e la fotografia, per esempio a Londra ho lavorato anche come designer di abiti, sarta e make-up artist.

Dunque Le piace avere a che fare con tutto ciò che Arte e creatività.
Si. La mia passione più grande è senza dubbio la fotografia: mi da libertà e mi permette di viaggiare dove voglio e come voglio. Creare, creare e ancora creare è proprio il punto più forte dell’arte e con la fotografia mi sento libera.

Che tipo di foto Le piace scattare?
Principalmente foto fashion, di moda ma anche della natura. Chi è curioso, può vederle sul mio Instagram.

Dalle foto personali invece, da vera Mistress, ha un abbigliamento molto curato, spesso in latex, materiale molto usato nel mondo fetish e Bdsm. Quando è nato il Suo interesse per questo ambiente?
Si, certamente, essere sexy fa parte di me: amo indossare i vestiti in latex, ne ho tantissimi! (sorride).
La mia passione è nata a Londra, quando per la prima volta sono andata in un negozio specializzato in abiti in latex.
Per prima cosa, ho notato che il profumo del latex mi dava una sensazione strana.
Poi, quando me li sono provati, mi sono sentita molto sensuale; la sensazione era talmente bella al punto di aver voglia di far eccitare anche altri. Subito sono uscita dalla cabina
a fare la birichina: visto che c’era una coppia lì, ho chiesto a loro se mi stava bene quello abito in latex perchè ero in dubbio (per dire la verità non avevo dubbi, volevo solo giocare un po’) e ho capito che mi stava bene dalla faccia che ha fatto il ragazzo (ride al ricordo). Da quel giorno amo il latex e l’amore per il bdsm c’è da sempre, è proprio nella mia natura dominante!

Eva, Lei è una bellissima trans, super femminile. Le va di raccontarci come è stato il Suo percorso di transizione?
Questa è una domanda che mi fanno tante ragazze transgender. Direi che la natura mi ha fatto uno scherzo, perchè fin da piccola ero molto delicata. Non ho mai fatto trattamenti ormonali perchè a me piace essere attiva ogni giorno e con gli ormoni non è possibile. Quindi, ho deciso di non fare uso di ormoni femminili: mi sono rifatta il seno, ho lasciato crescere i capelli e cambiato il mio modo di vestire, tutto qui.

Intervista alla Mistress Eva Lux
Quali sono, a parere Suo, le caratteristiche per essere una vera Mistress?
Posso rispondere per quanto riguarda me: i miei punti forti sono essere me stessa senza copiare altre persone, avere la mia opinione formata in tutto, essere corretta e sincera. Anche il mio aspetto fisico aiuta tanto (sorride).

Il Suo è un lavoro molto delicato, in cui non ci si dovrebbe mai improvvisare.
Io penso che nella vita tutto ha un limite e questo serve anche nel rapporto tra Mistress e schiavo. Porre un limite garantisce la mia sicurezza e anche quella dello slave, che nella sessione si dedica al mio piacere. Ci sono tante pratiche in cui bisogna fare molta attenzione per evitare cose gravi. Purtroppo, oggi sono molte le persone che usano la parola Mistress con irresponsabilità, al punto di creare poi diversi incidenti, a volte anche fatali.

Senza dubbio il BDSM deve essere praticato da persone serie che hanno attenzioni e sanno cosa fanno. La cosa che ama di più del suo essere Mistress qual è?
E’ che mi da la libertà di essere me stessa: dominante e sexy. Amo sottomettere gli uomini, usarli e umiliarli. Amo travestirli, averne diversi ai miei piedi in ginocchi che mi adorano! Potrei scrivere un libro, parlando delle mie esperienze con gli schiavi: in me cercano la mistress Eva Lux, perchè sono il top. Il resto lo decido io.

Parliamo un attimo di sentimenti. Come deve fare un uomo per conquistarLa?
A me piacciono gli uomini intelligenti e ricchi di cultura, li trovo molto affascinanti.

E non deve essere per niente facile accedere al Suo cuore. Eva Lux, un Suo ultimo pensiero per i nostri lettori?
Penso sempre che se tutti avessimo più amor proprio e rispetto per gli altri, dalla religione, alla razza a ogni diversità e modo di vivere la sessualità, tutto sarebbe più bello e facile. Vivi e lascia vivere!

Grazie Eva Lux!

Intervista alla Mistress Eva Lux