Conosciamo oggi Angela ModArt, una designer di moda poliedrica, che si diverte a creare con maestria abiti con un unico denominatore in comune: far sentire splendida la persona che li indossa. Dagli abiti di scena delle drag queen, ad abiti quotidiani a sfavillanti abiti da sera, la cura che mette Angela ModArt nelle rifiniture è impeccabile.

Intervista alla stilista AngelaModArtBuongiorno Angela, raccontaci di te.
Buongiorno a voi! Mi chiamo Angela Vero, Angela ModArt per lavoro. Sono pugliese e sono orgogliosa della mia terra per il clima e soprattutto per il mare che è davvero meraviglioso.
Il mio lavoro come designer di moda è la mia grande passione e adoro spaziare dall’abito su misura sartoriale per cerimonia, alla creazione di abiti per sfilate di moda. Per non farmi mancare nulla realizzo anche costumi da scena per le drag queen, che adoro!
Ho anche avuto il grande piacere di lavorare come sarta per attrici famose che hanno girato film in Puglia.

Interessante, chi per esempio?
Vanessa Incontrada quando ha girato il film “Non c’è campo” e Ambra Angiolini nel film “La scelta”, girato con Raoul Bova e Michele Placido. Per Vanessa ho creato una camicetta blu!

Quando è nata la tua passione per la moda?
Domanda interessante…credo che questa mia passione sia nata con me (sorride). Quando avevo otto anni cucivo i vestiti alle mie bambole e a tredici ho iniziato a cucire quelli per me!

Che cosa ti affascina di questo mondo?
Dare forma al tessuto e cercare di realizzare un sogno.

Il tuo stilista preferito in assoluto?
Facile: Gianni Versace forever! Per quanto mi riguarda e senza nulla togliere agli altri stilisti più famosi, Gianni Versace per me rimane il top. Chissà cosa avrebbe continuato a creare se non fosse stato ucciso.

Tre aggettivi per descrivere lo stile delle tue collezioni.
Fantasioso, originale, passionale.

Intervista alla stilista AngelaModArt

 

A che tipo di pubblico sono rivolte le tue creazioni?
A tutti decisamente, è questo il bello del mio lavoro…poter spaziare e poter vestire fisicità e attitudini diverse.

C’è qualche personaggio famoso che ti piacerebbe vestire?
Mi piacerebbe tanto vestire Jennifer Lopez, è molto brava e ha un fisico da urlo.

Recentemente hai vestito Desiree Blance che ha trionfato a Pride Stars con un abito stupendo. Come avviene il processo creativo?
Sono molto contenta che abbia vinto indossando una mia creazione! (sorride). Dopo aver deciso il colore, modello e tessuto desiderato, si procede con il disegno tecnico che servirà a tagliare il tessuto. Si cuciono i vari pezzi dando forma al tessuto e si passa alla fase di correzioni su eventuali difetti. Infine, la rifinitura del capo.

Che progetti hai per il futuro? Sogni nel cassetto?
Attualmente lavoro prevalentemente da sola perché voglio seguire personalmente i processi lavorativi, sono infatti molto esigente. Mi piacerebbe però riuscire a mettere su una squadra con persone valide con cui collaborare.

Grazie Angela ModArt, è stato un piacere saperne di più su di te e sul tuo lavoro. Vuoi aggiungere qualcosa?
Credo fortemente che l’amore e il rispetto colorano la vita! Grazie mille per aver pensato a me, potete contattarmi sulla mia pagina Facebook o venire a trovarmi nel mio atelier a Giovinazzo, a pochi km da Bari.

Condividi