“Volevo essere di più e oggi lo sono!”

Continuano le interviste del Piccole Magazine alle Miss che hanno partecipato al concorso di Miss Universo Queen T in Campania 2017.
Oggi abbiamo raggiunto telefonicamente la terza classificata sul podio, la dolcissima e bellissima Tamara Carpetine.


Ciao Tamara, è un piacere. Una vittoria sfiorata ma hai conquistato comunque un ottimo piazzamento.
Grazie. Si, proprio sfiorata…a dire il vero secondo me meritavo un piazzamento più alto, perchè ho partecipato a tanti concorsi e per questo in particolare, che è molto importante, mi ero preaparata tanto, mi sentivo splendida. La giuria non mi è piaciuta tantissimo…pazienza, meglio di niente, alla fine sono sul podio comunque!

Hai sfilato molto bene, nessun dubbio. Ti va di raccontarci un po’ di te?
Ho 22 anni e vengo da San Paolo, in Brasile. Sono del segno dei gemelli e vivo in Italia da un anno e mezzo nella splendida città di Napoli. Mi piace sfilare, partecipare ai concorsi, andare al cinema e ballare. Mi piacciono molto gli animali, a casa ho dei gatti.

E per te, chi è una autentica Miss?
Per me una Miss deve essere completa in tutto, quindi non essere solo bella, ma anche umile, elegante, avere portamento, sapere comportarsi e parlare. Tutte qualità di cui una giuria deve tenere conto.

Si vede che ti piace molto partecipare ai concorsi, è proprio una tua passione.
Si. E ti dirò, il momento che preferisco è quello appena prima che cominci tutto, quando siamo tutte in attesa che ci chiamino, l’eccitazione che si sente nell’aria. Da una carica incredibile.

Qual’è il primo concorso a cui hai partecipato?
E’ stato nel 2015 ed era Miss Trans Universo organizzato da Caroline D’Lamark; mi accompagnò la mia cara amica Jackeline Boing Boing. Conservo un bel ricordo di quell’esperienza perchè è stato un coronamento di un desiderio che avevo da tempo, quello di partecipare ai concorsi. Una volta arrivata in Italia, mi si è presentata questa opportunità e l’ho colta al volo!


La tua famiglia ti sostiene nelle tue scelte? Che rapporto hai con loro?
Ho una famiglia unita: loro vivono in Brasile ma riesco a vederli un paio di volte all’anno e poi ci teniamo in contatto su facebook; guardano sempre le mie foto e mi seguono, ho un ottimo rapporto con loro.

Si sente che sei una persona felice, è molto bello tutto ciò.
Si, ho una bella vita. Mi piacerebbe essere ancora più felice di quello che già sono ma mi sento realizzata, avevo come obiettivo di essere di più di chi ero un tempo e oggi mi sento tale, grazie a Dio. Auguro a tutti di sentirsi felici come me.

Per vedere i video integrali del concorso cliccate: https://www.ilpiccolemagazine.tv/

Salva

Salva