Alessia Di Pesaro è una biondissima e splendida sexy pornostar di Pescara: intrigante, affascinante e molto trasgressiva è la donna ideale per realizzare le fantasie più proibite. Non è solo bellissima, però, si è rivelata anche molto simpatica, conosciamola meglio.

Intervista a Alessia Di Pesaro
Ciao Alessia, presentati ai nostri lettori.
Ciao a tutti. Sono Alessia, una ragazza un po’ birichina con tante passioni. Adoro la musica, mi piace ballare, mantenermi in forma e curare il mio corpo nei minimi dettagli. Sono metà olandese da parte di madre e metà italiana, quindi al 50%.

Un “misto” decisamente ben riuscito. Che caratteristiche deve avere per te una brava pornostar?
La bravura sta sicuramente nel trasmettere emozioni alle persone che stanno dall’altra parte della telecamera.

E come ti sei avvicinata al mondo dell’hard?
Sono entrata nel mondo dell’ hard cercando un azienda professionale che era alla ricerca di attrici porno tramite internet e cosi mi sono imbattuta sulla CentoxCento.

Che è una nota azienda di produzioni porno semi-amatoriali italiana.
Si. Vorrei ringraziare tutto il team della CentoXCento e soprattutto Alex Magni per le opportunità che mi hanno dato di lavorare con loro. Luca Ferrero per avermi dato la possibilità di lavorare con Roby Bianchi, un regista eccellente con tanti anni d’esperienza dietro le spalle.

C’è qualche attore o regista con cui ti piacerebbe girare un film?
Certamente mi piacerebbe fare altri film con il grande Roby Bianchi e con Alex Magni, sperando ovviamente un giorno di far parte di una bella azienda pornografica in cui potrei fare e dare di più. Per ora, potete vedere i miei film nella sezione video di Piccole Tragressioni o su Casting all’Italiana di Roby Bianchi.

Ti va di raccontarmi un episodio curioso o singolare che ti è accaduto sul set?
Un episodio veramente singolare è accaduto il giorno in cui dovevo girare il mio primo film “Frutta e Verdura, Ciccia e Goduria” con la CentoxCento. Stavamo girando il film e all’ improvviso un attore che mi stava “prendendo” si è spaventato alla vista di sangue. Non mi ero accorta che mi era venuto il ciclo durante il mio primo film. Menomale che Alex Magni con la sua bravura e esperienza ha risolto tutto (ride).

Grazie Alessia di Pesaro, c’è qualcosa che vorresti aggiungere?
Si, il mio motto è “divertiti!”, quindi, divertitevi! (sorride).

Intervista a Alessia di Pesaro