Intervista ad Antonio Ferrari: 'Mi piace provare piacere nel dare piacere'In questa intervista vogliamo presentarvi e conoscere meglio Antonio Ferrari.

Iniziamo con il ringraziarla per il tempo che ci sta dedicando. Cogliamo poi l’occasione per rinnovare i nostri auguri di buon 2021! 
Siamo qui perché desideriamo conoscerla un pò meglio e siamo sicuri che anche i lettori sono molto curiosi. Cosa ci racconta su di lei? Ci parli un pò della sua vita…
Salve a tutti. Mi chiamo Antonio Ferrari, ho 23 anni e sono nato sotto il segno del sagittario.  Sin da bambino sono sempre stato appassionato dello sport e con gli anni sono diventato quel che sono. Nel 2017 sono diventato un campione di bodybuilding regionale Abruzzo nella categoria 80 kg . Mi ritengo un ragazzo molto romantico, serio e riservato. Mi piace la buona cucina, la musica italiana italiana e le belle macchine.

Complimenti! Ora siamo curiosi di scoprire la frase con cui ti definiresti. Inoltre sarebbe molto interessante anche sapere perché ti definisci in questo modo.
Sono amante della perfezione. Il motivo? Tengo molto alla mia persona.

Possiamo dire che è una persona molto determinata e amante dell’aspetto fisico insomma. Ma cambiamo discorso e passiamo al suo ruolo di gigolò. Per lei si tratta di uno stile di vita, una passione o altro?
Posso dire che mi piace provare piacere nel dare piacere. Direi quindi per passione ma non saprei…diciamo che faccio tutto molto naturalmente senza ‘categorizzare’ le esperienze. Mi metto molto in gioco e cerco di esaudire ogni sogno e desiderio di chi si trova davanti a me.

Secondo la sua opinione, quali sono gli aspetti più significativi che deve avere un uomo per diventare gigolò? E’ più importante l’aspetto fisico oppure la personalità?
Secondo me è un mix di cose, non saprei cosa deve prevalere. Sicuramente per diventare un boy ci vuole grande personalità ma anche l’aspetto fisico non è da sottovalutare. Io sono molto sicuro del mio aspetto fisico e so che anche il mio carattere è molto forte.

Intervista ad Antonio Ferrari: 'Mi piace provare piacere nel dare piacere'Qual è il target di persone che la cercano? Lei fa o ha delle preferenze particolari sulle persone che la cercano come accompagnatore?
Non riuscirei a definire il mio target. Posso confermare però che mi cercano molti bisex, spesso di un ceto sociale molto alto. Inoltre posso affermare che non ho preferenze di età.

Parliamo un po’ di trasgressione. Come vive lei la trasgressione? E come riesce a far vivere la trasgressione agli altri?
Per quanto riguarda la trasgressione io sono completamente versatile a letto.  Non mi pongo problemi e limiti. Solo il sapere che un uomo possa provare piacere guardando il mio corpo o fare del sesso con me mi gratifica sessualmente.

E in questi tempi di restrizioni, come riesce a gestire il suo tempo come gigolò?
Purtroppo in questo brutto periodo di pandemia, cerco di rispettare sempre le regole e le disposizioni. Per tenermi controllare inoltre faccio due volte a settimana il test.

È molto importante proteggersi e proteggere gli altri, soprattutto in questo periodo. Desidera esprimere qualche consiglio o fare un invito alle persone che vogliono conoscerla? Come possono contattarla?
Sono un ragazzo tranquillo e fin da subito cerco di mettere a proprio agio tutte le persone che ho difronte. Un altro mio pregio è che sono molto disponibile e non ho la clessidra, mai.

Per concludere, desidera aggiungere qualcos’altro?
Come detto prima, per me l’importante è che l’altra persona riesca a provare piacere in mia compagnia. Questo mi rende molto soddisfatto.
I luoghi in cui ricevo sono facili da trovare ma sarà poi difficile dimenticarmi. Da me troverai pulizia, riservatezza e massima serietà…provare per credere!

Guarda subito le video interviste ai boys, clicca qui!

Segui i nostri hashtag:
#coronavirus #iorestoacasaenonricevo #iorestoacasa #iostoacasa #beneventoboys #boysbenevento #iorestoincasa #incontriamociinsicurezza #webcam #diarioescort #incontritransexsexystar #videohot

Condividi