Ciao Alex, vedo che indossi una maglia particolare, con i colori dell’argentina, fuori dai colori tradizionali del Sant’Agata Futsal 2004, come mai?
Si, la userò domani al Torneo a Lido degli Estensi. E’ la maglia della nazionale argentina con i nomi di tutte le vecchie glorie di questa squadra, è molto carina e non vedo l’ora di scendere in campo indossandola!

Sant'agata futsalTu giochi nel Sant’Agata da 3 anni, ti va di fare un bilancio della stagione appena conclusa?
Mmm, è stata una stagione con molti alti e bassi, non siamo stati molto costanti, diciamo. In fin dei conti però, essendo solo il secondo anno che gioco in una categoria così alta, mi sono divertito: ho fatto le mie esperienze, ho fatto gruppo, ho conosciuto persone nuove. Mi trovo molto bene dove sono e “tutto quello che viene è tutto d’imparato!”.

Diciamo allora che il calcio a cinque non ti fa rimpiangere la tua precedente esperienza nel calcio classico?
Sono due sport completamente diversi, non si tratta di dover “dimenticare” uno sport rispetto ad un altro. Dico solo che mi sono trovato bene fin dal primo giorno che ho messo piede nel mondo del calcio a cinque, sono in una bella realtà e sono felice di questa scelta.

Alex, giocatore del Sant'Agata Futsal 2004Dimmi, ora che obiettivi ti poni per la prossima stagione, farete meglio?
Sicuramente si! (Ride). Come obiettivi personali voglio migliorare ancora, ho tanto da imparare ed essendoci nella squadra tanti giocatori d’esperienza noi giovani dobbiamo prendere esempio da loro. Per quanto riguarda gli obiettivi di squadra è il gruppo che fa la differenza. Spero di vedere un gruppo più coeso rispetto a quello che c’era l’anno scorso.

Alex, quando indossi la maglietta del Sant’Agata Futsal con il marchio di Piccole Trasgressioni la gente ti dice qualcosa?
(Ride) Ma si! Sono molto curiosi, mi chiedono che cosa sia…io di solito non mi sbilancio mai troppo nelle risposte ma trovo che sia una cosa molto simpatica e carina!

E tu Alex hai mai sbirciato nei siti di Piccole Trasgressioni?
Si, per vedere le repliche di una nostra partita e “per sbaglio” ho guardato anche altro (ride)!

Ci sta, sei anche giovane!
…ho tutto il tempo per esplorare nuovi orizzonti! (ride)

Concludiamo questa intervista con una domanda un po’ curiosa: mi hanno detto che il Presidente della squadra ti vorrebbe comprare due piedi nuovi su Amazon, perché dice che hai due cassette da frutta al loro posto…commenti?
(Ride) Con lui ho un buon rapporto e siamo un po’ in confidenza. La mia caratteristica principale non è la tecnica e quindi spesso mi fa questa battuta, dicendo che così posso cambiarli. Quest’anno, spero che con il nuovo mister e la nuova squadra di migliorare anche quelli!

Grazie Alex Armenti per essere stato con noi e in bocca al lupo per la partita di domani!
Grazie a voi e a presto!