Siamo sempre felici di condividere le conquiste e i successi, soprattutto quando si tratta di importanti riconoscimenti e trionfi. In questa nuova intervista a Veronika Havenna abbiamo il piacere di parlare della sua carriera nel mondo del cinema per adulti e le prossime premiazioni a cui parteciperà…

Intervista a Veronika Havenna tra premi e nuovi progetti!Ciao Veronika, che ne dici di partire subito con il raccontaci dei nuovi progetti che stai portando avanti nel settore del cinema hard?
Ciao a tutti e grazie per questa nuova intervista. Prima di tutto vorrei dire che sono ancora molto emozionata perché questo 21 Luglio sono stata a Torino a ritirare il mio premio come la Miss T-Girl mondiale 2019. La premiazione è stata rimandata a causa del Covid , come tanti altri eventi ovviamente. I prossimi appuntamenti sono a Settembre quando ritirerò il riconoscimento come la Miss Social, essendo la prima transessuale a rappresentare un evento dell’Eros nell’Italia.

Ci tengo molto a ringraziare voi di Piccole Trasgressione e de Il Piccole Magazine per le opportunità e per lo spazio che mi date sempre per parlare di tutti i miei progetti. Credo che la condivisione con tutti i fans sia molto importante anche perché sono loro spesso a darmi la forza di andare avanti. Senza di loro infatti non avrei questa determinazione e tutta la voglia di fare. Tutto ciò che faccio lo faccio con passione, altrimenti non la faccio. Chi mi conosce sa che sono una di quelle persone che o fa una cosa per bene, o preferisce rimanere senza fare niente.
Purtroppo sono stata un po’ ferma perché ho avuto dei problemi economici grandissimi. Le persone pensano che essere una Pornostar sia sinonimo di benessere economico, senza valutare il fatto che ci sono tante spese dietro tutto. Il mio sostegno sono le persone che mi seguono e sono molto felice per questo. A tutti loro dedico ogni riconoscimento sia nel settore hard che nel settore LGBT+ perché sono loro che mi hanno regalato il loro tempo.

Ringrazio chi è andato a votare per me, questo è una gioia immensa e sarò eternamente grata.
Tutti voi avete reso la mia vita speciale, mi avete dato la possibilità di crescere ancora grazie al vostro sostegno. Come in tanti altri settori, anche il nostro è diventato molto difficile anche a livello finanziario; spesso infatti ci sono delle persone che girano delle scene hard solo per fare pubblicità e questo ha rovinato molto tutto.
Per quanto riguarda i nuovi progetti sto facendo delle produzioni non amatoriali perché a me non piacciono. Per vederle vi basterà seguirmi sui social e tutti i mesi troverete 6 o 7 scene nuove. Tutte sono studiate perché cerco di piacere ad ogni tipo di persona, che sia un feticista, uno un po’ extreme, oppure normale o Chic. Variare è una cosa che mi piace, adoro il porno fatto con classe e stile. Quasi tutti i giorni della settimana giriamo delle scene con degli attori emergenti o degli attori conosciuti e praticamente, grazie ai social, le persone posso seguire tutti questi contenuti.

Complimenti per il premio che hai già ritirato! Hai già anticipato altre candidature però, ti va di parlarne? Quali sono?
Allora, sulle nomination, la prima che mi hanno fatto e che mi ha riempito di onore, è stata quella di Lloret de Mar in Spagna. Non me l’aspettavo proprio di ricevere un riconoscimento in Spagna, figuriamoci avere sette riconoscimenti in una volta sola. Questo mi ha fatto tanto piacere non solo per il mondo hard, ma anche per il fatto di essere conosciuta come Youtuber, come Glamour Suprem della Transessuale e come videoclip della transessuale in Europa.
Le votazioni sono ancora aperte ed è possibile votare in questa pagina: https://t.co/TOyFyChMrk o sul sito di Hard Channel facendo la registrazione.

Le categorie in cui potete votarmi sono
253 #Queen of Porn (Trans)
53 Best #Porn Trans
261 Best Fetish #TransStar
72 Best #Clips Trans
97 Trans #Glamoure Supreme
#Goddess
287 Best #Youtuber
138 Best #Influencer
Questo anno poi ho ricevuto anche la nomina come personaggio femminile dell’anno 2021, quindi prendete il telefono o il computer e votate per me!

Intervista a Veronika Havenna tra premi e nuovi progetti!Secondo te, perché hai ottenuto tutte queste nomine? Come ha fatto Veronika Havenna a definirsi nel mondo dell’industria cinematografica per adulti? Svelaci i tuoi segreti!
Sinceramente non credo ci sia trucchi o segreti, basta essere se stessi e mettersi in gioco.
Come vi ho già detto le nominations che ho ricevuto e che mi permettono il 31 Luglio alle premiazioni in Spagna, sono tante, mi sono sorpresa anche io!
Nelle precedenti interviste ho parlato di questo premio e quanto ci tengo. Questo è il sesto anno di partecipazione e sarebbe il quarto anno consecutivo di vittoria.

È infatti dal 2018 che porto a casa questo premio e, ora mi rivolgo a tutto il pubblico che ci sta leggendo: votatemi e aiutatemi a incoronare questo mio sogno!
Perché ho ottenuto questo successo? Il porno lo faccio da quando avevo 18 anni, quindi quando faccio una cosa ci metto sempre passione. Sono un’attrice che porta la trasgressione, il desiderio sessuale nei maschietti. Oggi credo che entrare e diventare un’attrice porno, non sia facile come prima. Il porno è un po’ scarso nei giorni nostri, non solo in Italia ma anche in California e a Praga, insomma quelle che in teoria sono le vere industrie del porno.

Cosa significa per te vincere un premio ed essere così di riconosciuta a livello internazionale?
Per diventare un personaggio famoso e riconosciuto, bisogna metterci un po’ di impegno oppure bisogna girare un bel porno.
Oltre a una soddisfazione personale, ricevere questi premi mi ricompensa per la dedizione che ho sempre messo in questo settore. Ho sempre dato tutta me stessa e ne ho fatto uno stile di vita.
Mai avrei pensato di entrare in questo settore eppure mi è stata proposta questa opportunità e l’ho colta subito.
Facevo già parte della televisione e del teatro quando ho fatto il primo film porno. Stavo facendo il mio percorso di transizione e purtroppo la gente, per via degli stereotipi che ancora oggi ci sono, ha iniziato a pensare che questo significasse aprire le gambe e fare a modo loro. Non è per niente così! La gente continua a vedere il porno come un gioco o come un modo di piacere.

Il successo spesso arriva per caso, come è successo a me.
Ero in una discoteca in Brasile, sono venuti dei produttori americani che erano alla ricerca delle nuove trans e io avevo 18 anni. Mi hanno invitato, ho accettato e quella scena ha avuto un successo così grande che mi hanno chiamato in parecchi per altri incarichi.
Ho iniziato così a viaggiare e sono arrivata in Italia, conoscevo già l’Europa ma non come adesso.
Vincere un premio adesso per me significa che sono andata nella strada giusta. Ho avuto sempre delle persone che mi hanno sostenuto, e come ho detto all’inizio, non bastano i premi ma serve anche il riconoscimento di tutte quelle persone che ti seguono, e quindi, questo premio è vostro!

Intervista a Veronika Havenna tra premi e nuovi progetti!Cosa ha cambiato in te essere la T-Girl più cliccata e più riconosciuta durante le premiazioni e nominazioni dei diversi premi nazionali in Italia?
Sono sempre stata una persona molto umile e tutto quello che ho ottenuto e tutto quello che otterrò mi farà crescere.
A me sinceramente non è cambiato niente, non mi sono mai montata la testa insomma. Mi sento una persona grata all’universo e con tutti quelli che mi sostengono, e non smetterò mai di dirlo.

Siete le persone più importanti e mi avete fatto diventare la Veronika Havenna che sono oggi. Dirò sempre che se oggi sono la T-Girl più cliccata in Italia ed Europa è grazie ad ognuno di voi, sia per i premi dall’Italia, dalla Spagna…e anche dalla Germania! Ma questa è una novità e per ora preferisco non dire niente!
Ciò che poi mi manca è vincere un premio nel settore hard americano…ma chissà, sappiamo che le cose cambiano e spesso alcune porte si chiudono. Ormai sono 17 anni che faccio porno!

Se potessi scegliere un altro settore del cinema, quale sarebbe e perché?
Il mio sogno è sempre stato quello di essere una conduttrice di un programma televisivo e una giornalista. Credo comunque di averne le capacità quindi chissà magari un giorno studierò dizione anche per prendere l’accento brasiliano come Giuliana Moreira, la nostra Gatta Nera.

Hai detto che il settore del cinema per adulti sta subendo un po’ un declino, dici che è legato alla pandemia che stiamo vivendo?
A Praga so che girano tanti film in normalità, con tutte le misure di sicurezza e prevenzione. Tanti attori e personaggi del mondo dell’eros, hanno iniziato a fare anche OnlyFans, cosa molto importante per il nostro settore. Non so quindi se sia solo per la pandemia o se oggi più che mai, pregiudizi e paura stanno intaccando questo mondo.

Facciamo un piccolo salto nel tempo e torniamo a 10 anni fa. Pensavi di diventare la persona e l’attrice che sei oggi?
Non so se la mia me del passato potesse anche solo prevedere tutto questo ma sono immensamente grata di aver intrapreso questa strada.
10 anni fa ero una persona immatura come tutti quanti gli adolescenti. Non avevo una meta e non davo molto valore alla vita ma pensavo di poter diventare ciò che volevo nella mia vita.

L’educazione che ho ricevuto dai miei genitori, o meglio da mia madre visto che mio padre è stato assente, è stata quella di seguire sempre tutti i miei sogni, senza guardarmi indietro.
La mia strada non è stata facile ma gli ostacoli non mi hanno mai fermato anzi, mi hanno dato la forza di fare rivoluzioni e cambiamenti.
Oggi, nel 2021, per fortuna la gente ha una mente più aperta rispetto ai nostri nonni. Se una persona ha dei contenuti o qualcosa di interessante da condividere oggi può farlo facilmente.
Ho ancora tanto da fare, mi ricordo sempre da dove sono partita e mi fisso sempre obiettivi nuovi con progetti che mi aiutano a migliorarmi.

Adesso allora facciamo un salto nel tempo in avanti! Come ti vedi tra 10 anni? A livello personale e a livello professionale?
Non voglio fare previsioni, ma voglio farvi un’altra anticipazione. Presto inizierò un mio programma in cui intervisterò dei personaggi del settore notturno. Voglio dare spazio alle Drag Queen e a tanti altri personaggi che fanno parte di questa arte che considero molto importante.

Complimenti, sei piena di novità ed energie positive! Per concludere, ti piacerebbe condividere un messaggio ai tuoi colleghi, nuovi talenti e fans?
Per primi, mi piacerebbe condividere un messaggio a tutti quelli che mi chiamano per chiedere se faccio una prova: io ho una casa di produzione con cui giro scene.
Poi vorrei rivolgermi a tutti coloro che vorrebbero entrare in questo settore: ultimamente non vedo tanto dei nuovi talenti ma persone che vogliono visibilità. Con internet tutti possono entrare nelle piattaforme e avere visibilità ma cercate di spiccare.
Se una persona ha voglia di fare il porno è libera di fare ciò che vuole, dobbiamo seguire i nostri sogni e realizzare tutto ciò che desideriamo nella vita. Buona Fortuna!

Segui i nostri hashtag:
#coronavirus #iorestoacasaenonricevo #iorestoacasa #iostoacasa #iorestoincasa #incontriamociinsicurezza #webcam #diarioescort
#
incontritransexsexystar #videohot

Condividi