Si sta svolgendo in questi giorni a Barcellona il Miss Trans Star International 2019, e prima della partenza, è venuta a trovarci nei nostri studi la bellissima Sarah Avolio, che partecipa al concorso come rappresentante dell’Italia. Tra emozioni e felicità ci ha raccontato di sé e del concorso.

Benvenuta Sarah Avolio, ci avevi già raccontato che hai vinto tantissimi titoli in Italia, come vivi la partecipazione a Miss Trans Star International?
Beh, intanto per me è importantissimo portare la corona in rappresentanza dell’Italia e di tutte le italiane. Mi prendo le critiche e anche i complimenti e spero sempre, anche grazie a questa intervista, che la visibilità che date a noi, le altre mi suggeriscono di fare meglio. Io ci metto la faccia e l’immagine, faccio questo bellissimo gioco ma prima di tutto sono un’attivista, mai trascurare questo dettaglio.

E’ interessante che fai l’attivista, perché in questo concorso viene data anche una seconda corona, chiamata Miss Beyond The Crown, ed è pensata proprio per le concorrenti che fanno attivismo nel loro Paese. Tu cosa pensi di portare?
In questi anni, tra concorsi, nuove conoscenze etc ho cercato di prendere contatti di attivisti in pieno titolo in tutta Italia. Ho cercato di assorbire il più possibile da loro per portare a Miss Trans Star International la voce di tutti.

Come sei stata scelta per rappresentare l’Italia?
Mi sono limitata a giocare questo fantastico gioco delle Miss facendo concorsi su concorsi. Mi sono fatta conoscere e così mi hanno chiamata. In realtà, miravo a partecipare a quello in Thailandia ma non ho potuto per limiti d’età (sorride).

Quali sono le tue aspettative in caso di vittoria o meno?
Cerco di vivere l’esperienza nel modo più positivo possibile. Già partecipare ad un concorso così prestigioso è importante, poi…7 giorni non sono pochi tra manifestazioni, congressi, cene e soprattutto la possibilità di conoscere tante ragazze da parte di tutto il mondo.

Condividerai la cultura…
Si! La bellezza di questo concorso, grazie ai social, è che abbiamo già iniziato a conoscerci tra di noi, di affinare una certa amicizia senza rivalità, è bellissimo.

Non mettiamo in dubbio che sarà un’esperienza indimenticabile. I tuoi amici cosa ti hanno detto?
Preferisco dire cosa mi è stato detto di cattivo, perché mi caricano di più e mi rendono più forte e grintosa nell’affrontare questa esperienza, che resterà a me. Io sono arrivata lì e tornerò più forte e con un curriculum che loro non hanno (sorride).

Mi piace, così si parla.
Sai, posso essere anche cattiva, così come certi commenti che ho ricevuto e che hanno giocato con i miei sentimenti, chiamandomi troppo vanitosa, presuntuosa…e via dicendo. Mi è stata criticata anche la visibilità su Piccole Magazine ma io credo molto nel lavoro che fate e che faccio e cerco di mantenere alto questo titolo italiano.

Ci fa tantissimo piacere.
Ho bussato a tante porte per alzare la voce sulla mia presenza a Miss Trans Star International ma mi hanno rifiutata. Voi siete stati gli unici a darmi visibilità e sono felice perché così possiamo dare voce alle persone transgender e a tutta la comunità LGBT.

Ringraziamo noi te per il tuo costante impegno a favore della comunità.
Ogni piccola possibilità che ho la investo a favore delle mie “sorelle”.

Complimenti e tantissimi auguri Sarah Avolio per il concorso. Noi siamo sponsor ufficiali di questo evento mondiale e siamo sicuri che sarà solo il primo di tanti. In bocca al lupo, sei una persona speciale.
Grazie! Io gioco sul discorso bellezza perché è bello sentirsi sicure e affermare la propria transizione. Ma non solo: è importante aprire le porte al lavoro, a una vita normale e indipendente, che consenta di integrarsi nella società che sembra fare passi avanti ma in realtà ci sbatte sempre le porte in faccia.

Un passo avanti e due indietro, purtroppo.
Invece dovrebbe essere il contrario!

Grazie Sarah Avolio per averci dedicato il tuo tempo, hai tutto secondo noi per meritarti di vincere la corona di Miss Trans Star International. Hai un ultimo messaggio?
Sostenetemi! (ride) Visto che verrà trasmesso in diretta streaming su Il Piccole Magazine TV, anche mia mamma mi seguirà e così spero tanti altri. La mia storia sta cambiando in meglio, a presto!

Vivi tutte le emozioni del concorso con noi, segui le nostre dirette streaming!

Condividi