Conoscere Kendra One, bellissima e giovane girl italiana che di professione fa l’escort, è stato un vero piacere. Lunghi capelli biondi, viso da bambola e corpo perfetto, si è rivelata estroversa, molto simpatica e di una sensibilità non indifferente: conosciamola meglio grazie a questa bella chiacchierata.

Ciao Kendra One! Raccontaci un po’ di te.
Ciao, sono Kendra, vivo e abito in Emilia, sono una donna che ama più di sé stessa gli animali, in particolare i cani.
Ho 3 dogo argentini, la mia grande passione è iniziata ormai 6 anni fa. Ho scelto questa razza perché, a differenza di quel che vien detto e scritto sui titoli di cronaca nera delle testate giornalistiche, sono dei cani buonissimi, sono esattamente come tutti gli altri cani…forse anche più dolci.

Parlando con te si resta subito colpiti dalla tua pacatezza e serenità.
Beh, sono nata sotto il segno zodiacale della bilancia, segno dominato dal pianeta venere. Il mio segno mi rispecchia molto nella femminilità e nella dolcezza (sorride).

Così, senza rifletterci troppo, tre aggettivi per descriverti?
I tre aggettivi per descrivermi potrebbero essere forza poiché anche nei momenti bui della mia vita ho sempre seguito la luce, senza mai lasciarmi annientare, nemmeno da cose veramente tristi. Solare, questo sì, il sole è nella mia anima e nel mio cuore, quando sto con i miei cani il sole si vede anche dentro ai miei occhi.

Cosa ti piace fare nel tempo libero?
I miei hobby sono da persona semplice: mi piace scrivere poesie e ascolto tantissima musica perché la adoro e fa bene al cuore.

Come sei entrata nel mondo delle escort?
Ho deciso di fare questo lavoro perché lo sentivo come un’arte. Se lo pensassi come un lavoro probabilmente non avrei mai cominciato.
Quando i rapporti sono intimi devi sempre metterci il cuore, diversamente sarebbe devastante, almeno per me. Non siamo oggetti, quindi, ben venga il dialogo, la dolcezza e la giusta magia per ogni singola persona che decido di incontrare!

Sono davvero delle parole bellissime, piene d’umanità e rispetto per il prossimo. Ora, una domanda un po’ più frivola: come fai a tenerti così in forma?
La mia forma fisica è facilitata da un buon metabolismo, cibo sano anche se almeno una volta a settimana mangio o pizza o sushi (ride).
Gli esercizi in casa e le passeggiate con i miei cani e qualche crema ma nulla di più.

Un pregio del fare la escort?
Un pregio di questo lavoro è che conosci in modo più o meno profondo tante persone, ed ogni persona ha un suo vissuto ed una sua storia. Credo che ogni persona che ho incontrato abbia per sempre arricchito la mia anima.

Intervista a Kendra One: fiore d'acciaioE’ tutto rose e fiori o ci sono anche lati che non ti piacciono?
Un difetto è che non sia legalizzato. Siamo ancora giudicate in modo non consono, quando in fondo facciamo solo del bene, almeno secondo il mio punto di vista.

Concordo, è un lavoro che dopotutto unisce benessere fisico e benessere mentale, siete un po’ anche psicologhe.
Esattamente!

E dimmi, hai una città del cuore?
Parigi è una città meravigliosa ed è stato un viaggio che non dimenticherò mai. Il prossimo viaggio sarà spero in Argentina, la patria dei miei cani.

Kendra One, ci sono mai stati episodi curiosi, nella tua attività?
Non scorderò mai un gesto molto gentile: un corriere, tempo fa, mi regalò tutto il pacco di lingerie che avevo ordinato. Quando capì chi ero mi chiese una foto mia con una piccola dedica sul retro. E mi lasciò l’ordine pagato da lui. Molto carino! (sorride)

Beata te che hai ricevuto un gesto così da cavaliere! Pensi che farai l’escort per sempre? Hai un sogno nel cassetto da realizzare?
No, non lo farò per tutta la vita, ci sono anche altri progetti ma niente di stupefacente. A me per vivere bene serve il tempo per poter godere di ogni singolo attimo della mia vita, semplicità e amore.

Grazie Kendra One, hai un ultimo pensiero con cui lasciarci?
Vivi ogni giorno come se fosse l’ultimo. Baci a voi!