La bellissima trans sexystar Isa Potter è tornata a trovarci per parlare di un tema che le sta molto a cuore, quello dell’età! Naturalmente, lo ha fatto con la sua solita energia, positività e solarità, allora scopriamo insieme il suo pensiero a riguardo e altro sui sui progetti imminenti!

Ciao Isa, bentrovata, sei sempre più bella, complimenti!
Ciao, grazie! Un saluto a tutti quelli che ci stanno leggendo e allo staff di Piccole Trasgressioni, che ci aiuta sempre.

Allora come ti stai preparando per questo 2020?
Come già avevo detto in una precedente intervista…sono sempre preparata! Voglio andare avanti e cercare di star sempre bene.

E’ un nuovo anno anche nella tua carriera di pornostar, che progetti hai?
Fra pochi mesi andrò in Francia a girare un paio di scene. Quest’anno rientro alla grande, ci sono!

Cosa ne pensi dell’età, che ogni anno aumenta, come la gestisci?
Guarda, io non la gestisco questa questione, nel senso, che per capodanno non esiste, festeggio il compleanno in agosto. Quest’anno festeggio i 35! Sai, c’è una cosa un po’ brutta che dicono a volte certe persone: “a 30 anni una è ormai andata…” ma non è così l’età è solo un numero!

Bravissima! Quello che conta è lo spirito!
Si, è vero, conta tantissimo quello che una persona ha in mente, il fisico risponde all’energia mentale!

Già che ci siamo, posso dirti che dimostri invece massimo 27 anni?
E’ l’anima tesoro!! (si alza in piedi e mostra il fisico perfetto e scolpito). Sto andando contro la natura (ride). I 35 sono i nuovi 20 anni!

L’importante è essere positivi e tu mantieni tutta la freschezza! Il 2019 invece cosa ti ha portato di bello?
La saggezza e la pazienza di sapere che tutto si risolve, sia lavorativamente che umanamente. Inutile angustiarsi, lo stress va venire le rughe. Tutto si risolve, l’unica cosa contro cui non possiamo fare niente, purtroppo, è la morte. Ma se ci si prende cura di se stessi, non bisogna avere paura!

Trasmetti proprio una bella energia!
Si, anche io mi trovo bene. Le uniche cose che mi hanno dato un po’ fastidio è stato sapere di commenti in cui mi si diceva che ormai a 35 anni sono “vecchia” per il lavoro che faccio e che l’età mi stava pesando anche se non è così. I clienti devono ricordarsi che anche loro invecchiano, esattamente come noi! (ride)

C’è il detto “c’è chi ti vuole bene e chi non ti vuole bene”, ma penso che se ci apprezziamo per quello che siamo, tutto va bene. Poi tu sei bellissima, hai un sorriso meraviglioso e trasmetti tanta positività. Cosa è più importante per te?
La personalità, perché è data da ciò che passo nella vita, può anche cambiare, dipende dalla situazione. Il fisico grazie a dio va contro l’età biologica che ho: vado a correre, faccio palestra, curo molto la pelle, mangio bene, non posso lamentarmi.

Come ti visualizzi nel futuro, magari a 50 anni?
Non ci penso, forse è questo che mi aiuta! (ride). Sicuramente vorrei smettere di lavorare tra un paio di anni, più per questione mentale, ho voglia di vivere una vita diversa, come ho fatto prendendomi una pausa anni fa. Comunque, penso che ritornerò a casa mia, con la famiglia, gli affetti…a godermi il sole e il frutto del mio lavoro in tranquillità.

Cosa diresti alle persone che si preoccupano del tempo che avanza?
Non preoccupatevi dell’età, è l’unica cosa che non si può fermare, come la morte. L’età non regredisce, tutto ciò che deve accadere, accade. Al massimo potete intervenire con un paio di punturine, ma la vita è solo una, inutile sprecare tempo a pensare all’età! Vivi una bella vita, fai le cose per bene e l’età arriverà con le sue gioie!

Grazie Isa Potter, è sempre bello parlare con te, un piacere come sempre, a presto!
Speriamo di vederci in giro, magari al Miss Trans Estate dove andò a tifare per alcune mie amiche! Grazie ancora per l’appoggio che ci date e lo spazio dedicato! E ricordatevi: ciò che vedi è ciò che trovi, cercatemi su Piccole Trasgressioni!

Condividi