Vi presentiamo oggi Giulia Cant, una bellissima girl di 26 anni brasiliana, dal fisico perfetto e la pelle di seta, in Italia da un paio di anni per fare la escort. Siamo sicuri che vi farà perdere la testa!

Intervista a Giulia Cant: ‘nella vita bisogna avere obiettivi!’Buongiorno Giulia come stai?
Buongiorno a voi, tutto bene, sto molto bene (sorride)

Perfetto, da quanto tempo sei qui?
Due anni e mezzo.

Come mai hai scelto l’Italia? Avevi un motivo in particolare per questa scelta? Conoscevi già qualcuno?
No, avevo scelto l’Italia per le vacanze, alla fine mi è piaciuta e sono rimasta (sorride).

In Brasile hai lasciato la tua famiglia, che rapporto che hai con loro?
Si, parlo con la mia famiglia tutti i giorni, faccio le video chiamate e parlo con mio figlio, è abbastanza tranquilla come situazione.

Ottimo, mentre qui in Italia qual è la differenza dello stile di vita confronto al Brasile?
Lo stile di vita in Italia è migliore in termini di lavoro e diritti. In Brasile siamo in crisi economica, le cose sono diverse.

Per quanto riguarda il fare la escort, come riesci a conciliare la tua vita personale con quella professionale, in che modo influenza la tua routine?
Io ho un fidanzato, i fine settimana me li riservo sempre per riposarmi, mentre da lunedì a sabato lavoro normalmente. Per fortuna riesco a dividere la vita personale da quella lavorativa.

Questo per te deve essere importante.
Si, certo.

Come escort ti poni un limite? Richieste particolari a cui hai detto di no?
Ho un limite, si! Non mi faccio mai “venire” sul viso o in bocca, ma solo questo.

Intervista a Giulia Cant: ‘nella vita bisogna avere obiettivi!’Mentre la richiesta più strana che ti hanno mai fatto?
Mettere il mio piede nell’ano del cliente! (ride)…puro fisting!

Per quanto riguarda i viaggi, sei stata in altri posti da quando sei uscita dal Brasile?
No, solo in Italia, sono stata una settimana in Svizzera, ma sono rimasta nel confine, non l’ho visitata.

Cos’altro ti piacerebbe raccontarci della tua professione?
La vita come escort per me è una cosa normale, non la vedo come una cosa strana. Non devi raccontare a tutti ciò che fai perché la gente è sempre pronta a giudicare. Comunque è una cosa tranquilla, non mi vergogno: a chi mi vede in giro e ha qualcosa da dire a riguardo io rispondo che è la mia professione e così come io rispetto quella degli altri, loro devono rispettare la mia.

Questo è molto importante.
Il corpo è mio, i soldi sono miei e faccio quello che mi pare del mio culo (ride)!

Ho una curiosità, come mai questa scelta?
Sono venuta in Italia con un obiettivo per la mia vita: avere le mie cose e la mia casa e sono riuscita a realizzarli.

Come ti vedi tra 5 – 10 anni? Come ti piacerebbe essere?
Non penso di fare questo per tutta la vita, ci sarà il momento in cui dovrò smettere ma adesso non posso sapere quando. Nonostante questo, so che dovrò iniziare ad organizzarmi per dare uno stop a quello che faccio adesso.

Certo, capisco. Giulia, hai un consiglio da dare alle donne?
L’unico consiglio che posso dare è che le persone devono fare quello che gli piace e quello che vogliono e soprattutto avere sempre un obiettivo nella vita e fare di tutto per raggiungerlo.
Devi seguire sempre ciò che il tuo cuore ti dice, non ciò che dicono gli altri, ma ciò che pensi tu e ciò che vuoi fare tu.

Vero, grazie mille Giulia Cant per averci dedicato questo tempo, spero di avere il piacere di intervistarti ancora.
Certamente, grazie a te, ciao e buona giornata!