Beautiful Pink è la bellissima vincitrice della seconda puntata del concorso Miss Rome Queen, organizzato da Priscilla Favolosa al Caffè Letterario di Roma. Nella vita reale si chiama Corinne Turchetti ed è un’istruttrice di pole dance che viene dalla provincia di Latina. Ma conosciamola meglio insieme!

Buongiorno, ti va di raccontarti ai nostri lettori?
Ciao, sono Corinne Turchetti, sono un’istruttrice di Pole Dance, lavoro che faccio da 4 anni. Non ho mai fatto studi di danza, mi ci sono ritrovata, è diventata prima una passione poi anche un lavoro. Attualmente, insegno alla Palestra Blue Gym Priverno e alla palestra Prime Pontinia.

Congratulazioni per la vittoria alla seconda puntata di Miss Rome Queen, te lo aspettavi?
Ovviamente non me lo aspettavo, in realtà non sono una vera e propria Bio Queen, sono un po’ un miscuglio e pensavo vincesse qualcun’altra ma mi ha fatto molto piacere!

Chi è Beautiful Pink?
Beautiful Pink è un personaggio nato in questa particolare situazione con Priscilla, che mi ha battezzata così per il percorso di Miss Rome Queen.

Com’è nata la passione per lo spettacolo e come hai conosciuto il mondo delle Drag Queen?
Non ho una vera e propria passione, in realtà mi esibisco nelle palestre e ai saggi e il mondo delle drag l’ho conosciuto tramite una mia amica che è quasi sempre giudice in queste gare, Roberta Peppa Kerry. E’ stato quindi un caso, un divertimento, niente di programmato.

E cosa ne pensi delle Drag, chi sono per te?
Per me è una drag è un Artista che esprime attraverso il proprio linguaggio il personaggio che porta avanti.

Torniamo a parlare di Pole Dance, come hai iniziato?
L’ho scelta un po’ per caso, perché tutte le altre discipline, come fare palestra, mi annoiavano. Volevo qualcosa che fosse un ballo, che mi desse lo stimolo. Mi sono innamorata subito della pole, gli obiettivi sono “molto semplici” da raggiungere e il grado di soddisfazione è molto alto. Inoltre, ho scoperto di essere portata…ed eccomi qui!

Quanto tempo ci metti a preparare una tua performance di pole-dance?
Ci metto parecchio tempo. La Pole Dance è uno sport parecchio complicato e ci vuole molta costanza, forza e determinazione. La preparazione generale è molto impegnativa e faticosa.

Che genere di spettacoli proponi al tuo pubblico?
Sono un binomio tra sensualità e ironia, mi sono sempre sempre basata su questi due elementi che mi appartengono di più.

C’è un artista da cui prendi ispirazione?
Le campionesse di pole dance, sicuramente!

Quanto è importante per te il contatto col pubblico?
Certamente è importante e spero di riuscire a trasmettere tutta la passione che ci metto!

Che consiglio daresti a chi vuole affacciarsi per la prima volta nel mondo dello spettacolo?
Sono da poco in questo mondo, alle prime armi, ma è importante saper fare qualcosa, avere padronanza di un’arte, di uno sport, di qualcosa con cui si possa esprimere la propria personalità.

Progetti per il futuro?
Di poter continuare ad insegnare questo sport e di crescere sempre di più in questo ambito. Chiaramente, se ci saranno altre occasioni di esibizioni con le drag e con il gruppo che si è creato, sarò felice di partecipare perché mi sono divertita, mi hanno fatto crescere e dato sicurezza! A questo riguardo, ringrazio tanto Priscilla Favolosa per l’opportunità data e tutto lo staff, un bacio!

Inoltre, guarda tutte le altre video interviste su Il Piccole Magazine TV.

Condividi