Domani, martedì 1 ottobre, dalle 17 alle 19, L’associazione ATN vi invita ad un confronto pubblico sulla condizione delle persone trans nei luoghi di detenzione. L’incontro si terrà nella sala multimediale dell’ex Palazzetto Urban a Montecalvario in via Concezione a Montecalvario, 26 ai quartieri spagnoli.
All’incontro interverranno Porpora Marcasciano presidente onoraria del MIT di Bologna, il Prof. e presidente Osservatorio Nazionale Sull’Identitá di Genere Paolo Valerio, Imma Carpiniello fondatrice e presidente della cooperativa Lazzarelle, la delegata alle pari oppurtunità del comune di Napoli Simona Marino.

L’evento è promosso all’interno del progetto “Ricomincio da dentro”, che fornisce assistenza psicologica alle donne e transgender nei carceri di Pozzuoli e Poggioreale, vicino Napoli.
Il progetto è molto interessante perché prevede tirocini formativi e borse lavoro per 20 persone a fine pena e ha come obiettivo l’attivazione di gruppi di auto-mutuo aiuto e percorsi personalizzati di orientamento professionale e self-empowerment, coinvolgendo direttamente anche gli operatori penitenziari.
Come ha spiegato l’assessore comunale di Napoli alle Pari opportunità e centri anti violenza Laura Marmorale: “Ricomincio da Dentro si rivolge a donne e trans detenute, persone che hanno un vissuto di violenza e abusi dovuti alla loro differenza di genere che spesso in carcere non viene tenuto in considerazione. Queste, stentano inoltre a rivolgersi alle strutture psicologiche carcerarie per chiedere un sostegno che vada al di là del motivi della detenzione ma affondi le esperienze di violenza di genere o discriminazione che hanno subito nella vita”. E ha concluso: “il progetto permetterà l’ingresso in carcere di operatori sociali, abbattendo la diffidenza rispetto alle istituzioni carcerarie, aiutando le donne a ripercorrere il percorso di violenza, definirlo, superarlo in maniera attiva”.