Il Gay più Bello d'Italia: vittoria, polemiche e la bufera mediatica! Costume & società Cronaca

Il Gay più Bello d’Italia: vittoria, polemiche e la bufera mediatica!

Share:

Il Gay più Bello d'Italia: vittoria, polemiche e la bufera mediatica!Quest’anno, nello splendido scenario del Mamamia di Torre del Lago, si è svolta la finale de Il Gay Più Bello d’Italia. Questo concorso di bellezza maschile incorona annualmente un ragazzo gay italiano in una delle principali mete LGBT+ friendly del nostro Paese.

Erano tredici i bellissimi concorrenti che quest’anno si sono presentati alle varie selezioni che, a causa del Covid-19, si sono svolte online. Solo tre però i finalisti che hanno partecipato all’ultima sera presentata da La Wanda Gastrica.

A vincere l’ambita fascia 2020 è stato Antonio Veneziani, volto già noto in tv. Ha infatti partecipato alla terza edizione di Bake Off Italia e ha fatto da testimonial in alcune clip pubblicitarie di vari siti per adulti. Ma chi è il Bell’Antonio? Nato in Puglia, a Bari per l’esattezza, e ora residente a Roma, è anche un papà. Ex etero quindi, ha fatto coming out nel 2017, quando decise appunto di annunciare alla sua ormai ex di essere omosessuale.

Ovviamente non sono mancate le polemiche e si è sollevato subito un polverone mediatico per via di alcune sue dichiarazioni. Proprio per questo, in un comunicato stampa ufficiale, si legge che “il comitato de ‘il Gay più Bello d’Italia’ si riunirà in questi giorni per valutare la propria posizione nei confronti del vincitore del titolo 2020. Egli è al momento al centro di una bufera mediatica per le proprie dichiarazioni in merito a varie questioni delicate che colpiscono la nostra comunità! Ci dissociamo dalle dichiarazioni di Antonio Veneziani in quanto promotori di safe sex e forti sostenitori della legge sull’omotransfobia. A breve vi renderemo partecipi della nostra decisione“.

In attesa di altri aggiornamenti, cogliamo comunque l’occasione per complimentarci con il Bell’Antonio per la sua vittoria!

Segui i nostri hashtag:

#coronavirus #iorestoacasaenonricevo #iorestoacasa #iostoacasa #iorestoincasa #incontriamociinsicurezza #webcam

Il Gay più Bello d'Italia: vittoria, polemiche e la bufera mediatica!