Luca è un ragazzo di 25 anni che, di professione, svolge il ruolo di facchino e il suo lavoro viene svolto in modo piuttosto efficace.
Il ragazzo, un giorno come un altro, cambia leggermente la sua vita grazie a un particolare ritrovamento, un diario che sostanzialmente gli cambia completamente l’esistenza.

Il trasloco di Michela

Il diario - Storia Erotica de Il Piccole MagazineMichela, una ragazza di trent’anni, ha deciso di traslocare. La sua vecchia casa infatti sembra esserle troppo stretta e ricca di ricordi. Proprio per questo, dopo diverso tempo, decide di cambiare aria.
La ragazza contatta la ditta dove lavora Luca ma, i due, non riescono a incontrarsi e a parlarsi dal vivo. Il ragazzo sa solo che l’appartamento che sta svuotando appartiene a una misteriosa ragazza dai capelli biondi e dal corpo voluminoso.

Il traslocatore svolge il suo lavoro ma nella sua mente l’immagine di questa fantomatica ragazza lo incuriosisce parecchio.
Durante il lavoro, il ragazzo si accorge di un taccuino con una strana scritta, ovvero con una targhetta nel quale era presente il nome di Michela e un sorriso.
Incuriosito, durante una pausa pranzo Luca legge la prima pagina del taccuino e con suo stupore scopre che si tratta di una specie di diario dove Michela racconta la sua vita e in particolar modo le sue esperienze sessuali.

Il ragazzo scopre quindi che sta lavorando per una escort professionista che, nelle pagine del diario, racconta in maniera abbastanza dettagliata le sue giornate.
Leggendolo capisce l’importanza del diario per lei quindi il ragazzo decide di riportarglielo nella casa nuova. È tra l’altro curioso di vederla dal vivo. Vuole conoscerla e divertirsi viste le letture bollenti che sono in grado di eccitarlo.

Le prime letture del diario

Tornato a casa, i sensi di colpa di Luca sono tanti.
In passato aveva combinato qualche guaio ma non si era mai permesso di portarsi a casa un oggetto privato come lo è appunto un diario.
Dopo un primo momento di smarrimento, il ragazzo decide di leggere le prime pagine del racconto erotico di Michela.
La ragazza, già dall’inizio, racconta in modo dettagliato alcuni dei suoi incontri. Questo rende Luca molto incuriosito ed eccitato, visto che la ragazza non mette in secondo piano i dettagli e anzi, si diverte proprio a descrivere tutte le diverse pratiche che la vedono come assoluta protagonista. Tutto questo genera in Luca una voglia matta di sesso.

Per il traslocatore insomma leggere quelle pagine è piacevole, armonioso, quasi un passatempo di tipo sessuale. Inizia quasi a sentire nei suoi confronti un’attrazione.
Con il passare dei giorni, nella mente di Luca, nasce una sorta di voglia di conoscere sempre più cose della bella e provocante escort al punto tale che ogni lettura viene accompagnata dalla masturbazione.

Il diario - Storia Erotica de Il Piccole MagazineIn particolar modo è un racconto che eccita molto Luca, amante delle leve inferiori delle donne. In quelle pagine Michela racconta di aver regalato dei momenti di piacere usando i piedi, dopo aver sfruttato un lubrificante e questo manda in estasi il traslocatore.
Con il passare dei giorni la lettura diventa sempre più eccitante, piacevole, quasi maniacale. Per lui Michela diventa un’ossessione, un appuntamento fisso e irrinunciabile. La immagina bella, completamente spogliata, mentre si accinge a regalargli momenti di passione unici.
Dopo circa una settimana, Luca arriva sia alla fine della lettura del diario che alla lavorazione del trasloco. La casa dell’escort è piuttosto grande e questo ha comportato che le tempistiche del trasloco si allungassero di parecchio.

Luca, finalmente, scopre dove Michela andrà a vivere. Il suo compito era solamente quello di preparare i pacchi contenenti gli oggetti della professionista, ma bastano poche domande per scoprire che il nuovo quartiere scelto dalla ragazza è il suo.
Questo eccita da impazzire Luca che subito pensa a quanto piacere potrebbe vivere se riuscisse a incontrarla dal vivo.
Dopo qualche attimo di riflessione, il giovane decide di prendere una bella decisione: avrebbe riportato il diario alla sua proprietaria, giusto per vederla dal vivo e togliersi il desiderio di conoscerla.

Un fine settimana rovente

Luca arriva al sabato sera stanco, esausto, ma felice. La domenica sera infatti, nella sua mente, vi era in programma di riportare il diario alla escort.
Per il ragazzo le emozioni sono tante e arrivato il fatidico giorno, decide di recarsi presso l’abitazione della escort, per poi bussare alla porta.
Dopo qualche istante senza risposta, Luca sembra essere sconsolato e pronto a tornare a casa sua ma, improvvisamente, ecco che dalla finestra si affaccia la bella bionda che, con un grande sorriso, chiede a Luca chi fosse.
Il ragazzo le spiega che ha qualcosa per lei e Michela decide di farlo salire. La sua bella casa è ricca di tanti oggetti per il piacere sessuale e quindi occorre sottolineare come il giovane si sia sentito molto eccitato al solo pensiero che tale strumentazione potesse essere utilizzata su di lui.

Il diario - Storia Erotica de Il Piccole MagazineConsegnato il diario, Michela capisce che Luca sa tutto della ragazza e lei, con fare molto sensuale, gli chiede se vuole provare tali emozioni dal vivo.
Il ragazzo non sta nella pelle ed eccitato come non mai, si sottopone ai tanti trattamenti che l’esperta professionista gli propone.
Tra di essi spicca la stimolazione della prostata, che avviene con uno speciale vibratore che rende Luca eccitato come pochissime altre volte gli è capitato. Sperimenta poi sulla sua pelle cosa voglia dire godere con una vera donna calda che sa esattamente come rendere eccitante ogni singolo rapporto.
Per Luca tutto questo è come un sogno che si materializza, che diventa realtà e che lo rende estasiato.

Dopo aver utilizzato diversi stimolatori, Michela utilizza il suo vibratore e chiede al ragazzo di prenderla da dietro, pratica che ama alla follia.
L’eccitazione di Luca sembra essere talmente violenta che il rapporto diventa una sorta di gara a chi gode maggiormente.
L’atto sessuale viene compiuto con tanta foga dal traslocatore che quasi sviene nel possedere questa bella ragazza dalla terza di seno e dai capelli biondi, con pelle profumata, chiara e candida.

La donna, per concludere in bellezza la serata e ringraziare Luca per il diario, gli regala la pratica che lui predilige.
Utilizzando un vibratore e provocandosi piacere mentre gioca con l’uccello del traslocatore, Michela utilizza le sue belle gambe per far esplodere di goduria Luca. Lui nel frattempo, sembra quasi rimanere senza fiato dato che la professionista sa giocare bene con questa sua parte del corpo.
Per il traslocatore la serata si conclude nel migliore dei modi. Da quando ha vissuto questa esperienza, Luca cerca sempre di partecipare al maggior numero di traslochi possibile, con la speranza, un giorno, di trovare un nuovo diario e sperimentare nuovamente tutte quelle gioie che solamente una bella donna esperta e vogliosa riesce a offrire.

Leggi subito tutte le altre storie erotiche, clicca qui!

Non perderti inoltre i diario escort, scoprili tutti nella sezione Libri di Genere!

#coronavirus #iorestoacasaenonricevo #iorestoacasa #iostoacasa #iorestoincasa #incontriamociinsicurezza #webcam #diarioescort

Condividi