Riceviamo e pubblichiamo un pensiero inviatoci da Giò Sensation, conosciuta organizzatrice di concorsi trans e attivista abruzzese, in occasione del giorno della memoria trans Giò si esprime così:
“Quando ci si avvicina alla giornata Mondiale per commemorare le vittime della transfobia mi viene da pensare se qualcosa, anno dopo anno abbiamo ottenuto con il nostro grido di dolore, non possiamo aspettarci molto da chi ancora non ha chiaro cosa sia il percorso delle persone transessuali, ne chi continua a vedere quello che vuole vedere senza accostarsi alla cruda realtà, io spero che almeno la comunità lgbt questo grido di dolore lo accolga .
In questa giornata si dovrebbe mettere in evidenza soltanto il ricordo e la commemorazione deve essere qualcosa che unisca la comunità lgbt che invece sembra essere un po divisa e non compatta. I diritti vanno aquisiti e voluti ma stando unite e non con la puzza sotto il naso”.

Guarda le video interviste agli altri attivisti qui!

Segui i nostri hashtag:
#coronavirus #iorestoacasaenonricevo #iorestoacasa #iostoacasa #iorestoincasa #incontriamociinsicurezza #webcam #diarioescort #incontritransexsexystar #videohot #moviehot

Condividi