Ospiti d’onore Rocco Siffredi ed Elena Grimaldi

Firenze, 17 marzo 2017, dal nostro inviato speciale a Calenzano.

Nella cornice del centro congressi dell’Hotel Delta Florence, a ridosso dell’uscita autostradale di Prato/Calenzano ha avuto luogo la II° edizione di Firenze Sex, organizzata da Claudio Belgiorno (link intervista).


La nostra equipe, arrivata nel primo pomeriggio, ha subito incontrato una conoscenza trans: Alessia Bergamo (link intervista), che ci ha precisato come la presenza del mondo trans all’avvenimento fosse veramente ridotta, anche se lei aveva voluto partecipare.


Il Firenze Sex ha ufficialmente aperto gli ingressi verso le ore 20, quando un folto pubblico era già in attesa di varcare il portone.
L’attesa era per Rocco Siffredi, che non si è fatto attendere ed ha partecipato ad una cena di gala con amici e frequentatori della Fiera, a cui era stata data la possibilità di prenotare un posto a tavola con l’attore.
Negli ambienti dell’esposizione erano tante le proposte, ma certamente il piatto forte è stato costituito dallo spettacolo offerto dalle ragazze di un noto locale hard della zona.
Le prestazioni delle magnifiche ragazze hanno percorso modalità classiche del mondo hard, ma alcune di loro si sono veramente elevate ponendosi nel ruolo di artiste circensi.
In particolare, la prima esibizione ha visto un’artista capace del numero di “mangiafuoco”, con fiamme sputate al cielo, e sostenuto da una personalità in grado di interpretare situazioni non facili ed inusuali.


Le ragazze non hanno puntato solo sulla bellezza, che certamente non mancava, ma hanno messo in mostra scuole artistiche e di ballo di notevole spessore.
C’è stato il numero del pompiere che salva la vita di una ragazza coinvolta in un incendio e che viene ringraziato nel migliore dei modi.
Il pubblico è stato spesso chiamato a fare da protagonista, con coinvolgimenti anche molto spinti.


Tutto molto esplicito ma non sempre al naturale, dove strumenti di plastica hanno preso il posto di madre natura e dove non sono mancate le coperture con drappi di scena.
Grande serata, che è culminata con lo spettacolo di Elena Grimaldi, sempre all’altezza della propria fama.
Sul finire della serata, abbiamo incontrato il maestro regista Andy Casanova (link intervista) alla presentazione del suo ultimo film, interpretato da Susy Q. e Julius.
Il regista parmense, con un passato da cuoco, ha sottolineato la propria linea basata su di un sesso mentale, più che fisico, anche se, in verità, le scene mostrate ci sono parse, nell’interpretazione della porno attrice taj, molto meccaniche.
Il Firenze Sex proponeva massaggi di varie scuole e di varia natura, con gli immancabili “privè” nei quali ogni sogno trovava realizzazione.
Le fatine senza bacchetta magica, ma anche senza abiti, offrivano una varietà di bellezze tali da accontentare le esigenze più ricercate.
Senz’altro da ritornare l’anno prossimo.