Finalmente la prima donna trans parteciperà a Miss USA!Ha conquistato le copertine di tutto il mondo e la sua vittoria non è sicuramente passata inosservata. Siamo parlando di Kataluna Enriquez, modella di origini filippine che si è aggiudicata il titolo di Miss Nevada. Ed è proprio grazie a questa vittoria che farà la storia…il 29 novembre prossimo infatti parteciperà a Miss USA e sarà la prima trans nella storia a partecipare alla competizione americana. Fin da subito ha rivendicato l’appartenenza alla comunità LGBT+ con messaggi, parole e indossando un bellissimo abito arcobaleno in onore del Pride.
Nonostante non fosse tra le favorite, ha battuto le altre ventuno candidate in gare.

Dopo la premiazione ha dichiarato: “un enorme grazie a tutti coloro che mi hanno supportato. la comunità LGBT+, la mia comunità, è sempre nel mio cuore. La mia vittoria è la nostra vittoria! Abbiamo appena fatto la storia. Sono felice e orgogliosa!
Sotto una sua foto con corona e fascia, ha poi scritto “Non mi ero resa conta di aver vinto proprio nel 52° anniversario di Stonewall. Non potrei resistere senza le voci di chi ha combattuto per i miei diritti e contro la brutalità della polizia.”

Finalmente la prima donna trans parteciperà a Miss USA!La sua storia non è sicuramente facile e comprende bullismo e violenze. Il suo percorso di transizioni iniziò a 10 anni e a scuola non le era stato impedito di usare i bagni delle ragazze.
È stata una lotta per molto tempo. Ho dovuto superare abusi fisici e sessuali. Ho lottato con problemi di salute mentale” ha spiegato. “Crescendo mi è stato spesso detto che non mi era permesso essere me stessa o trovarmi in spazi in cui non ero la benvenuta. Uno degli ostacoli che incontro ogni giorno è semplicemente essere fedele a quella che sono“. La sua prima passerella fu un concorso di bellezza per donne trans nel 2016, per poi passare nel 2020 a uno per donne cisgender.
Per lei partecipare ai concorsi non ha a che vedere solo con la bellezza ma anche con la visibilità trans. Il messaggio che vuole trasmettere è di inclusione, accettazione delle proprie caratteristiche e rispetto del prossimo.
Non lasciare che le tue differenza stabiliscano di cosa sei capace. Le tue differenze sono tutto ciò che ti rende unico. Sarai capace di tutto se credi in te stesso!” ha dichiarato.

Non ci resta che attendere l’appuntamento al Paradise Cove Theatre di Tulsa, in Oklahoma per il 29 novembre in cui rappresenterà il Nevada appunto. Inoltre se dovesse aggiudicarsi l’ambito titolo sarebbe la seconda donna trans a competere per la fascia di Miss Universo. Prima di lei, nel 2018, era stata la spagnola Angela Ponce a fare la storia in questo concorso…e noi tifiamo per lei!

Finalmente la prima donna trans parteciperà a Miss USA!

Segui i nostri hashtag:
#coronavirus #iorestoacasaenonricevo #iorestoacasa #iostoacasa #iorestoincasa #incontriamociinsicurezza #webcam #diarioescort
#
incontritransexsexystar #videohot

Condividi