Moda & Fashion Trans News cultura

Emira D’Spain

Share:

Nata l’8 ottobre 1996 a Sharjah, negli Emirati Arabi Uniti da madre eritrea e padre polacco, sorella maggiore di altri due fratelli, ha vissuto a Dubai per tre anni per poi trasferirsi con la famiglia negli Stati Uniti. Ha vissuto a Kansas City e a Tampa prima che la sua famiglia si stabilisse a Dallas in Texas, dove ha frequentato una scuola di belle arti. Ha frequentato la New York University e ha due lauree. Ha lavorato nel marketing. Vive a New York. E’ stata la prima ragazza transgender di colore che abbia mai lavorato con Victoria’s Secret: Emira D’spain, beauty-obsessed per definizione, ha lanciato il suo account TikTok alla fine del 2019, con un milione e trecento mila fans è meglio conosciuta come XOXOEMIRA. Creatrice di contenuti legati alla bellezza seguitissima (i suoi video hanno oltre 85 milioni di visualizzazioni) e finalmente nuovo volto del più famoso brand di lingerie sexy. Un altro importante passo lungo la strada dell’inclusività. È stata anche una sulla copertina di Glamour. Con sensualità e ironia ha conquistato il popolo del web e anche diverse maison di moda e fashion brand. Emira ha collaborato con grandi marchi tra cui Nars, Ugg, Google, Anastasia Beverly Hills e Fenty Skin. Ha pubblicato su Instagram alcuni scatti hot sotto cui ha scritto: “Sono così grata di lavorare con Victoria’s Secret e spero che questo apra la strada ad altre dopo di me. “Mi sono sentita come se mi fosse stata data l’opportunità di aiutare a cambiare la storia… è una cosa giusta per le persone LGBTQ, le ragazze trans e i ragazzi trans. C’è così tanta storia da fare ancora, e penso che sia bello che io sia parte di questo”. Il suo nome deriva dalla parola araba “Amira” che significa “principessa”.  Ha effettuato l’intervento chirurgico per la conferma di genere che ha documentato e spiegato su internet: “Sento come se molte persone trans si concentrassero così fortemente sulla bellezza che sta all’esterno e allineassero la loro identità di genere con ciò che appaiono all’esterno. Ma puoi farlo solo quando hai raggiunto un senso di bellezza all’interno, di accettarti nella tua interiorità e diventare la tua identità di genere, ciò che sei dentro”. Ha continuato: “Aspettando così a lungo per fare tutto, il lasso di tempo in cui è avvenuta la mia transizione, mi ha permesso di avere questa prospettiva. Sento che molte persone si precipitano nelle cose. Quindi cercherei di dare questo consiglio”. Sull’attivismo, dichiara di non aver mai voluto focalizzarsi troppo pesantemente o parlando di ingiustizie. Penso che il mio ruolo durante il Pride sia quello di esistere su Internet e mostrare la mia vita. Voglio portare le persone nel mio mondo e far sapere alla gente che, sì, questo è come può essere una persona trans che vive a New York”. Il suo ingresso nel mondo della moda non risale a troppo tempo fa ma Emira va veloce come un razzo grazie alla sua bellezza e intelligenza, consapevole dell’immensa influenza che ha sui social network a modo suo fornisce il suo contributo alla comunità transgender e al lavoro di tante altre sue colleghe più attive nei diritti.

FONTE IMMAGINI: https://www.sportskeeda.com/pop-culture/news-who-emira-d-spain-all-need-know-victoria-s-secret-s-first-black-transgender-model

NUMA