Luce: si potrebbe riassumere in questa parola l’essenza della linea di abbigliamento ideata dalla stilista Annah Zito, 38 anni, di Ferrara. Le emozioni che danno le luci sono forti, intense e provocanti e la luce è l’elemento essenziale che contraddistingue le sue creazioni, denominate “DIVAS”. Ogni modello è unico e straordinariamente variegato nelle forme e nei colori e dona un’incredibile luminosità e sensualità alla clientela che lo indossa. Abbiamo intervistato Annah, che il prossimo 18 gennaio farà sfilare i suoi meravigliosi abiti alla nuovissima serata “Chanel” che si svolgerà ogni terzo giovedì del mese al Bolero Palace di Altedo.

Ciao Annah, da dove è nata l’idea di diventare stilista?
Ho studiato per anni da una sarta che lavora per un’azienda di haute couture (alta moda). Per fortuna, sono sempre stata brava ad impare in fretta tutto, quando mi piace la materia. Ora lavoro come stilista per un’azienda e un anno fa ho deciso di provare a lanciare una nuova idea di abiti, tutti a modello unico ed artigianali, ricamati a mano.

Cosa vuoi comunicare al pubblico con le tue creazioni?
Ciò che rappresento al pubblico è luce, colore e fantasia in una rivisitazione astratta e moderna del barocco seicentesco, rinnovato in una chiave eccezionale e decisamente moderna. E’ uno stile fatto di lusso, esagerazione ed estrema eleganza, dove musica e colore si fondono in una armonia di emozioni brillanti e perfettamente originali.

I tuoi capi sono molto sontuosi, ricchi di cristalli.
Si, il cristallo luminoso è la base dei miei abiti. La sua forma, il suo taglio, donano splendore ed intensità. Il mio intentoo è dare vita ad uno spettacolo visivo nuovo e innovativo, grazie agli abiti ricoperti di cristalli, uniti all’armonia del corpo umano.

Per che tipo di clientela sono pensati, principalmente?
Creo per tutti coloro che amano “brillare” e per i corpi di ballo; non importa il sesso d’appartenenza. Ogni abito ha un taglio brillante ed è realizzato a mano e viene sagomato pensando all’armonia di splendidi corpi umani, per esaltarne la sinuosità e le forme come nell’età classica.

Quasi a dar vita a delle opere d’arte, giusto?
Esatto. Mi piace stupire l’occhio curioso dello spettatore con una sequenza di giochi di luce, quasi dipinti sulla tela del corpo umano, nell’insieme di brillanti accuratamente inseriti e scintillanti. Un arcobaleno di emozioni e sensazioni colorate che si mischiano tra loro proprio come in un’opera d’arte.

Quali sono le tue fonti d’ispirazione?
Non ho fonti ispirative, nasce tutto dalla mia testa. Comunque, ho avuto una carriera come modella d’alta moda, per cui avevo già assorbito molto di questo fantastico mondo. Inoltre, tengo a precisare che curo la coreografia di tutti i miei set e le mie sfilate.

Con chi collabori di solito? Lavori anche all’estero?
Ho un piccolo staff di “Divas” che lavorano con un corpo di arte e ballo indossando le mie creazioni. Attualmente, sto valutando tante cose, anche collaborazioni con l’estero. Sono emergente da meno di un anno, quindi prudente e faccio un passo alla volta.

Che progetti hai per il futuro?
Beh…di riuscire nel mio progetto, sicuramente!

Chi volesse acquistare un tuo capo dove lo può trovare?
Mi puo’ contattare su Facebook sul mio profilo personale o tramite mail: ladyartika@gmail.com