Fin da piccolo Simone sapeva benissimo di essere leggermente diverso rispetto a tutti gli altri ragazzi della sua età: questo per il semplice fatto che il giovane sentiva di essere maggiormente attratto dai ragazzi della sua età e non dalle ragazze e proprio questa situazione non faceva altro che complicargli la vita.
Ma la sua passione per la moda, con grande impegno e qualche aiuto gli ha permesso di avere una vita migliore sotto ogni punto di vista e di dare una svolta vera e propria.
La vita di Simone subisce un grandissimo colpo di scena nel momento in cui Giovanni, un esperto del settore della moda, entra a far part della schiera delle persone veramente importanti per il ragazzo.
I due si incontrano ad un evento di moda e proprio grazie alla curiosità di Simone, sempre pronto a fare delle domande per approfondire ogni sua conoscenza, Giovanni rimane piacevolmente impressionato. I due, dopo essersi presentati, iniziano a discutere di tantissimi aspetti che riguardano l’evento e il mondo della moda.
Vista la sua grande conoscenza del settore, Simone viene così assunto da Giovanni per uno stage come modello e realizzatore di capi d’abbigliamento per la casa di moda per la quale lavora.
Col passare del tempo Giovanni si affeziona maggiormente a Simone ed i due trascorrono tantissimo tempo assieme: l’uomo si comporta in maniera praticamente esemplare ed istruisce in maniera perfetta Simone, che gli rivela la sua vera natura sessuale ed il suo grande desiderio di cambiare sesso per vivere una vita migliore e maggiormente libera.
Giovanni, colpito dalla storia del ragazzo, gli consiglia di seguire il suo istinto ricordandogli che la vita è una sola e questa deve essere vissuta in maniera libera senza alcun tipo di limite o complicazioni varie.
Proprio le parole di Giovanni riescono a convincere Simone a cambiare radicalmente la sua vita, che da quel momento in poi intraprende la strada che lo porta ad essere una delle modelle transgender di maggior successo degli ultimi anni.
Proprio durante questo particolare periodo della sua vita Simone decide di modificarere la sua vita, optando per l’operazione per il cambio di sesso.


Spronato da Giovanni, che diventa sempre più un suo confidente nonché il miglior amico, Simone decide di effettuare delle piccole operazioni che gli permettono di realizzare il suo sogno e diventare una donna a tutti gli effetti.
Partendo dal seno Simone inizia una lenta ma costante mutazione del suo corpo: occhi, labbra, seno, sedere e altre parti del corpo vengono completamente modificate e questo trasforma, in via definitiva, il ragazzo in una donna vera e propria.
Simone decide anche di farsi operare anche alle corde vocali, cosa che gli permette di avere una voce calda che, in seguito, gli consente di far sciogliere il cuore di Oliver, un giovane modello col quale Monica, ovvero il nome di Simone dopo l’operazione, avrà una relazione a base di sesso e passione unici.
Giovanni decide, dopo diversi mesi di stage, di portare Monica nella città di Parigi, conosciuta anche come quella dove la moda effettivamente è nata, per farle conoscere da vicino questo particolare ed affascinante mondo.
Per Monica si tratta di un’esperienza unica: modelli e modelle bellissimi sfilano di fronte ai suoi occhi con tanta grazia e sicurezza, come se stessero compiendo un gesto semplice e naturale.
Con grande stupore Monica scopre anche, proprio grazie a Giovanni, di non essere la sola trans presente all’evento ma di essere circondata da diverse di loro, scambiate dalla trans per delle donne naturali.
Ed è proprio dopo l’evento che Giovanni presenta a Monica un modello suo grande amico, ovvero Oliver: la trans lo guarda quasi con la bava alla bocca visto che si tratta della prima volta che vede un uomo con quell’aspetto così vicino a lei.
Oliver rappresenta infatti il sogno erotico di Monica: occhi azzurri, capelli neri tirati all’indietro, bocca carnosa, fisico scolpito come quello di una divinità dell’Olimpo: sono le prime caratteristiche di Oliver che colpiscono con un potente brivido Monica.
Anche il prestante modello osserva con attenzione Monica e nota che si tratta di una bellissima ragazza: i due si scambiano subito degli sguardi intensi e ricchi di passione, visto che l’uno è attratto fisicamente dall’altro.
Dopo le presentazioni Giovanni decide di allontanarsi in quanto si sente di troppo: egli è infatti convinto che lasciare i due da soli sia una mossa perfetta: il professionista vuole infatti che Monica possa trascorre una notte veramente infuocata e che le possa magari consentire di entrare a far parte del mondo della moda come modella transgender.
Dopo una serata allegra, Monica e Oliver decidono assieme di chiudere in bellezza: eccitati come non mai, i due si recano presso la stanza d’albergo di Oliver, che in mente ha un solo pensiero, ovvero fare sua Monica.


La trans è anch’essa molto eccitata e vuole far provare delle emozioni intense veramente uniche al bel modello: l’occasione di stare con una persona del genere probabilmente non le si presenterà nuovamente e lei intende coglierla al balzo immediatamente.
Oliver, giunto nella stanza, si toglie la maglietta e mostra il torso nudo alla trans: nella mente di Monica si fanno largo dei pensieri veramente molto eccitanti che la portano ad essere desiderosa di tanto sesso anche violento ed improvviso.
Oliver decide anche di vedere come la trans reagisce ad ulteriori provocazioni e opta per rimanere con la sola biancheria intima: il bianco delle mutande del modello mette in risalto le dimensioni del suo membro ed è proprio dopo questo tipo d’azione che Monica decide di fare un passo veramente molto provocatorio, ovvero si toglie prima le scarpe e lentamente si slaccia la camicia a quadretti, mostrando il suo seno completamente nudo al modello.
In un primo momento Oliver rimane quasi colpito da tanta carica sensuale e desiderio da parte di lei, per poi rimanere completamente stupito dal seno perfetto di Monica, che lentamente si rimuove completamente la camicia e la getta sul letto della camera.
Monica, dopo aver visto la sua reazione, capisce come far eccitare Oliver: man mano che lei gioca col seno e coi suoi capelli, il pene del modello si indurisce maggiormente e per provocarlo ulteriormente, la trans subito commenta l’accadimento dicendo ad alta voce di non aver mai visto un uomo con delle dimensioni del genere.
Quest’ulteriore complimento non fa altro che eccitare ulteriormente Oliver il cui sesso sembra quasi esplodere e distruggere la mutanda bianca, che a stento riusce a contenerlo.
La trans passa subito alla fase successiva del suo piano per far eccitare il partner, ovvero si toglie la gonna in jeans, restando solo con gli slip che lasciano intravedere il sesso di Monica: come una vera dark lady Monica ammette che il bello sta per arrivare e mentre si lecca la mano e si tocca il seno, lentamente si avvicina alla poltrona dove Oliver è seduto.


Anche a causa dell’alcol appena bevuto con Oliver durante la fase di conversazione al bar, Monica si sente proprio su di giri e si siede, praticamente nuda, sulle gambe dell’uomo e di fargli un massaggio sensuale al petto.
Le dita sfiorano ripetutamente i suoi pettorali e con la gamba accarezza lentamente l’enorme membro di Oliver: con un sorriso quasi diabolico, Monica inizia a leccare il petto nel ragazzo, cosa che gli fa ulteriormente ingigantire le dimensioni del pene.
Monica, in preda all’eccitazione ed al divertimento, inizia a strofinarsi sul modello che non riusce a resistere: con uno scatto Oliver inizia ad assaporare il seno della modella mentre con le mani non fa altro che stritolare il culetto di Monica, la quale geme dal piacere che lentamente prova in quel frangente.
Eccitata come non mai, Monica rimuove le mutande al suo uomo e inizia a scendere piano piano con la bocca verso il grosso e pulsante uccello di Oliver: mentre si sposta sempre più verso il basso, Monica usa la lingua per far provare ulteriori brividi a Oliver, leccandogli il petto e la pancia.
Giunta al punto del suo massimo piacere, la trans lo prende in bocca e regala sensazioni veramente uniche al ragazzo: Monica gli lecca il pene assaporandolo sensualmente in ogni sua parte, mentre il modello geme come impazzito, supplicandola di non fermarsi assolutamente.
Monica glielo lecca come fosse un gelato e si diverte a portarlo al massimo livello d’eccitazione: a questo punto Oliver prende la decisione di portare a letto la modella transgender: eccitato come non mai le strappa via con violenza le mutande in pizzo e dopo averla fatta distendere, comincia a lavorare con la lingua e le mani sul sesso di Monica.
Stremati, i due si mettono a parlare e Monica gli spiega chi sia veramente: per Oliver questo non è affatto un evento traumatico ed anzi è molto felice di aver fatto sesso con una delle sue future modelle transgender.
Oliver le spiega dunque che lei ha del talento e che soprattutto è bellissima e che non deve farsi sfuggire un’occasione del genere.
Dopo averle promesso che lei sarebbe stata la sola a godere con lui, Oliver convince Monica a diventare modella ed oggi la ragazza istruisce altre come lei e le sprona a diventare modelle transgender, senza dubbi ed incertezze, fiere del loro essere uniche e speciali