Il Sesso nelle Religioni Trans News cultura

Christian Matson è il primo trans eremita cattolico

Share:

È la prima volta che accade nella storia: una persona transessuale diventata eremita cattolico.

Christian Matson è una persona transessuale che avrebbe voluto diventare sacerdote per servire il Signore. Ma purtroppo la Chiesa Cattolica nega questa possibilità. Un documento risalente al 2000 emanato dall’allora Congregazione per la Dottrina della Fede, inviato sub secretum ai vescovi di tutto il mondo, proibiva ai transessuali di diventare sacerdoti o religiosi. Da qui l’escamotage: poter diventare eremita facendo professione di fede attraverso voti privati. Apparente stratagemma perché la proibizione del Dicastero legata alla vita religiosa si può estendere anche ai voti privati. Infatti una persona che ha scelto di “cambiare” sesso vive una condizione oggettivamente disordinata dal punto di vista morale e quindi non è adatta ad assumere gli obblighi propri dei voti privati. Vuole servire Dio, ma la sua condizione personale contraddice la volontà di Dio. Evidenziato tale principio, il Dicastero della Dottrina della Fede ha però permesso di recente alle persone transessuali di ricevere il battesimo e di essere padrini o madrine nel battesimo, cosa legittima ma che fa pensare anche alla legittimità e possibilità di effettuare un cambio di sesso senza per questo essere esclusi da una eventuale vita religiosa o dal sacerdozio e dai voti privati.

Matson ha 39 anni ed è cresciuto come presbiteriano, si è convertito al cattolicesimo quattro anni dopo il suo “cambiamento di sesso”, all’università. Christian Matson aveva di recente dichiarato pubblicamente di essere transessuale. Nata Nicole Matson, ha dichiarato al Religion News Service (RNS) che intendeva dichiararsi pubblicamente come transgender il giorno di Pentecoste che commemora la discesa dello Spirito Santo sugli apostoli di Gesù Cristo e sua madre Maria, aggiungendo di avere il permesso di Monsignor Bishop Stowe di condividere pubblicamente queste informazioni. Dopo essere diventato oblato benedettino, ha vagato di diocesi in diocesi per tentare di entrare in qualche ordine religioso ma senza successo. È stato accolto dalla diocesi di Lexington nel Kentucky da Monsignor John Stowe, noto per il suo pensiero liberale e le sue posizioni aperte nei confronti delle tematiche LGBT. La notizia ha sorpreso molti dei suoi conoscenti, poiché la voce e l’aspetto di Matson sono quelli di un uomo. Monsignor Stowe ha spiegato la sua decisione di accogliere come eremita Christan Matson: “Gli eremiti sono una forma di vita religiosa usata raramente… ma possono essere sia maschi che femmine. Poiché non esiste la ricerca del sacerdozio o l’impegno nel ministero sacramentale, e poiché l’eremita è un tipo di vocazione relativamente tranquilla e appartata, non ho riscontrato alcun danno nel lasciargli vivere questa vocazione”.

Matson continua ad abbracciare la sua identità transessuale, anche dopo la sua conversione alla Chiesa Cattolica sostenendo che la Chiesa può accogliere le persone transgender pur mantenendo l’ortodossia e che i documenti apparsi sull’argomento non sono legati alla scienza.

Matson è ora un religioso che si dedica alla preghiera silenziosa e vive da solo in un monastero sui Monti Appalachi ed è la prima persona transessuale a essere eremita cattolica nella storia della Chiesa. Un segnale silenzioso e forte per un cambiamento radicale.

FONTE IMMAGINE: https://www.ibahia.com/noticias/monge-catolico-surpreende-e-revela-ser-homem-trans-319346

NUMA