News Costume & società

Buone Feste! Un recente sondaggio svela cosa fanno gli italiani a Natale

Share:

Un recente sondaggio condotto da alcuni ricercatori svela i comportamenti degli italiani sotto le feste. Molti i mariti che si rivolgono a professionisti e professioniste del sesso nei giorni immediatamente prima del cenone natalizio, a volte anche nelle ore pomeridiane o serali prima di mettersi a tavola con la famiglia. Durante le festività poi gli uomini sono costretti a rimanere in casa con la moglie, i figli e i parenti, e sono costretti a sfogare le loro voglie prima della sera del 24. Poi una pausa forzata, Natale e Santo Stefano, e subito assistiamo a un altro picco: nei giorni del 27, 28 e 29 dicembre in cui pare che l’attività amatoria delle professioniste del sesso, siano esse semplici ragazze focose, ragazzi vogliosi o trans spettacolari, femminili o superdotate, incrementano la loro attività caliente e quasi terapeutica. Un calo fisiologico a cavallo di Capodanno, ma già durante i primi giorni di gennaio e fino all’ Epifania le attività e le prestazioni sono richiestissime nuovamente. Non esiste più il “bravo marito-padre di famiglia”: la voglia e lo stress sono tanti e qualcuno dovrà per forza occuparsene. Gli uomini in quei giorni risultano più focosi e vogliosi e vogliono farlo almeno un paio di volte, rispetto al singolo rapporto in altri periodi dell’anno e tutto questo per ridurre stress e noia. Durante le festività natalizie poi i clienti sono più generosi e, se possono, non badano a spese, raddoppiando di media ciò che spenderebbero in un normale altro periodo. Su alcuni siti che si occupano della cosa, il picco di utenti è stato registrato il 27 dicembre. Altri picchi di solito si hanno verso ferragosto, quando la moglie va in vacanza. Quando sono a lavoro gli uomini approfittano della pausa pranzo per concedersi attimi rubati di sesso con professioniste per poi tornare alla scrivania subito dopo. Sullo smatphone guardano sempre più video porno e chattano pesantemente. Pare che, considerato il loro nuovo uso, gli smartphone servano più a flirtare e s****re, diventando il concorrente numero uno di ragazze, ragazzi e transessuali che operano nel settore: difficile confrontarsi con le chat e le app per incontri (soprattutto appuntamenti romantici) tra cui Tinder e Badoo attraverso i quali la disponibilità è estrema.

Tanta la varietà: molti tradizionalisti preferiscono le ragazze, costanti i rapporti gay, in crescita le transessuali, in molti poi scelgono appuntamenti con sconosciuti e sconosciute. Sta prendendo sempre più piede il noleggio a domicilio di bambole sessuali: si sceglie il modello dal catalogo dei siti dedicati e la bambola viene recapitata a casa. Al termine del noleggio la bambola viene ritirata, igienizzata e torna disponibile per altri clienti. Durante le feste natalizie le richieste di bambole si impennano, soprattutto in città come Roma, Milano e Torino. Di sicuro i single aumentano ogni anno, cambiano i gusti e le mode e la famiglia di stampo tradizionale appare un po’ in affanno, ma nonostante questo, almeno negli ultimi due anni sono stati celebrati più di quattromila matrimoni in più rispetto agli anni precedenti e probabilmente almeno per un po’ questi nuovi mariti staranno in famiglia durante le feste di Natale…

FONTE IMMAGINE: https://it.freepik.com/foto-gratuito/donna-sorridente-e-sexy-del-babbo-natale-che-mostra-allo-spazio-della-copia_10685401.htm

NUMA