Bambola Star: ‘Grazie delle vostre critiche’La morte dell’amata artista Natasha Simonini è stato un evento che ha causato molta tristezza nella comunità trans italo-brasiliana.
Molte delle sue amiche si sono riunite il giorno del suo funerale per dare il loro ultimo saluto ed esprimere le condoglianze alla sua famiglia e ai suoi amici…perché Natasha Simonini era una persona molto amata.

Così, il giorno del funerale, era presente anche una delle sue più grandi amiche, la celebre artista brasiliana e figura iconica del mondo transgenderBambola Star.

Ma Bambola Star ha sempre fatto tutto a modo suo, con la sua originalità, anche in quel momento. E così, con un video pubblicato sui social network, ha espresso le sue condoglianze non solo alla comunità brasiliana ma anche quella italiana e tutte le persone che hanno conosciuto Natasha. Il video, in cui parla nella sua lingua madre il portoghese, è stato molto criticato da alcuni, mentre per altri è stato un esempio di un messaggio di solidarietà, ricordi vividi e il suo addio all’amica.

Vista l’interpretazione ‘dei molti’, Bambola Star ci ha inviato un video in cui fa una dichiarazione per illustrare a tutti il motivo per cui ha fatto quel video e ha spiegato la scelta del vestito indossato e tanto criticato. Un outfit che per chi non lo sapesse, simboleggia il lutto.

È STATA SEMPRE UNA PROMESSA!!!

Bambola racconta che quando ha conosciuto Natasha, è stato un momento che Natasha stessa ricordava ricco di magia. Era una grande fan di Bambola e si divertiva ad ammirare ogni suo spettacolo, così, prima dell’affascinante personalità di Natasha, hanno iniziato una bellissima amicizia, cresciuta nel tempo. Da allora si sono incontrate tantissime volte e in Bambola era sempre felice di promuovere la carriera artistica dell’amica. Oltre a condividere un legame comune, erano brasiliane entrambe, le legava ancora di più l’amicizia e lo spettacolo. Come ci racconta Bambola Star, “io rimasi così stupita quando ho visto quella scintilla di felicità nei suoi occhi per essere amiche. Abbiamo condiviso momenti belli in tanti spettacoli, me lo ricordo come se fosse oggi“…

Prima di quella grande amicizia, durata più di 15 anni, tra risate e battute, che è molto comune nella comunità LGBT+, un giorno hanno potuto parlare di un argomento che nessuno vuole trattare, il giorno in cui una di loro venisse a mancare. Così nacque tra loro una promessa: nel momento in cui lasciasse questo mondo, l’altra sarebbe andata al suo funerale nei suoi abiti migliori, come quando si incontravano per uno spettacolo. E così Bambola, onorando quella promessa, ha scelto e curato in ogni particolare il suo outfit a lutto per dire addio alla sua amica. Prima però ha voluto girare il video che poi è diventato virale, con l’obiettivo di esprimere i ricordi di quei luoghi in cui erano spesso presenti in tanti eventi ed esprimendo solidarietà alle sue sorelle trans brasiliane e italiane per la perdita di una persona così bella.

VESTITA A LUTTO, NON PER UNO SHOW!!!!

È importante ricordare chi è Bambola Star, da dove viene e il motivo della sua apparizione in quel momento importante della sua vita.

Mi sono vestita totalmente secondo l’occasione, in lutto, non per uno spettacolo, perché sono così. Sono sempre stata così, e lei (Natasha) lo adorava“…

Bambola Star: ‘Grazie delle vostre critiche’Bambola Star è una donna trans brasiliana nata in Brasile, originaria di una tribù autoctona conosciuta come Kaxinawà, in cui è cresciuta e ha vissuto fino all’età di 11 anni. Poi prese una decisione che le cambiò la vita: lasciare la sua amata tribù per poter essere ciò che voleva essere, una donna trans.

E così è arrivata in Italia, dove vive da molti anni e dove ha saputo aiutare tante donne trans e altre persone a essere loro stesse nella loro versione migliore. Tutte queste azioni nel tempo l’hanno portata a diventare un’icona mondiale della comunità LGBT+, in particolare della comunità trans. Godendo di un carisma unico, di un affetto genuino e ovviamente anche di tante critiche, è arrivata a essere ciò che è ora. Come esprime bene in questo video che condividiamo per voi, le critiche le prende in modo costruttivo, per crescita e apprendimento. Ringrazia tutti coloro che hanno espresso tali critiche, perché gli permettono di fare un’autovalutazione per continuare a migliorare.

NON POSSO APPARIRE QUELLO CHE NON SONO!!!

Nessuno può cambiare nessuno e nessuno può cambiare per nessuno…Sono così come sono, mi amano in molte parti del mondo e questo merita di essere rispettato. Questo anche perché rappresenta il mio rispetto per chi esprimere il proprio amore per me” dice Bambola.

Sono un essere umano come tutti voi, ed esprimo il mio affetto a modo mio. Non sempre è come lo farebbero gli altri, e so di non aver sbagliato, ma il mondo mi conosce così, originale, sincera e onesta!”

Non mi paragono a nessuno e non giudico nessuno. Penso che per giudicare bisogna prima capire perché una persona fa quello che fa, quindi il pregiudizio è un concetto che distrugge la società unita che noi donne trans cerchiamo così tanto di raggiungere.
Penso che con tutto quello che sono, e con quanto amo così tante persone, non ho tempo per gettare pregiudizi su nessuna persona…
Amore e rispetto si possono esprimere sempre in modo genuino e non c’è niente di meglio che essere se stessi, senza fingere. Una volta dicessi a Natasha che ci saremmo salutate alla grande e così ho fatto. Per me non era solo un addio, era un mio omaggio a lei!

Guarda tutte le interviste alle trans qui!

Segui i nostri hashtag:
#bambolastar #bambola #star #funerale #natashasimonini #seratalgbt #eventolgbt #seratelgbt #eventilgbt #drag #dragqueen #trans #transex #transformista #transformisti #piccole #magazine #piccolemagazine #piccoletrasgressioni #makeup #intervista #videointervista #intervistadrag #dragrace #dragitalia #spettacolo #coronavirus #iorestoacasaenonricevo #iorestoacasa #iostoacasa #iorestoincasa #incontriamociinsicurezza #webcam #diarioescort #incontritransexsexystar #videohot #moviehot #coronavirus #iorestoacasaenonricevo #iorestoacasa #iostoacasa #trans #transex #iorestoincasa #incontriamociinsicurezza #webcam #diarioescort

Condividi