Incontro a cura dell’Istituto Superiore di Sanità

L’Istituto Superiore di Sanità, noto anche come ISS, è un ente di diritto pubblico che, in qualità di organo tecnico-scientifico del Servizio sanitario nazionale in Italia, svolge funzioni di ricerca, sperimentazione, controllo, consulenza documentazione e formazione in materia di salute pubblica.
L’Istituto è posto sotto la vigilanza del Ministero della salute e venne fondato nel 1934.
L’ISS ha una struttura suddivisa in vari dipartimenti: Ambiente e connessa prevenzione primaria; Biologia cellulare e neuroscienze; Ematologia, oncologia e medicina molecolare; Farmaco; Malattie infettive; Sanità pubblica veterinaria e sicurezza alimentare; Tecnologie e salute.
Tra i propri ricercatori vanta cinque Premi Nobel:
Daniel Bovet, Ernst Boris Chain, Enrico Fermi, Rita Levi-Montalcini, Emilio Segrè.
Con la recente approvazione del nuovo regolamento di organizzazione e funzionamento dell’ISS, è stato istituito il Centro di Riferimento per la Medicina di Genere, diretto dal Prof. Walter Malorni, che ha la missione di “condurre, promuovere e coordinare la ricerca di base, preclinica e clinico-epidemiologica, mirata alla validazione di pratiche diagnostiche e terapeutiche innovative, nell’ambito della medicina di genere”.
In questo ambito si propone di contribuire a combattere le disuguaglianze nell’assistenza sanitaria, con un’ottica centrata sui differenti bisogni della popolazione dovuti a differenze di sesso e di genere.
Il direttore del Centro di riferimento per la Medicina di Genere ha convocato un incontro, in cui verrà presentato il Centro e si discuterà con i convenuti le principali criticità riguardanti l’assistenza primaria ed i problemi di mantenimento della salute delle persone trans.
Questa riunione potrebbe rappresentare l’occasione per un confronto e per fare un punto sullo stato dell’arte delle problematiche sanitarie riguardanti una fascia di popolazione che attualmente si trova marginalizzata nelle politiche sanitarie, dando il via ad una collaborazione costruttiva nell’ottica di un miglioramento della salute delle persone trans in tutti i loro aspetti.
Sarà presente Regina Satariano, Responsabile per il Consultorio Transgenere di Torre del Lago Puccini (Lucca).